26 Ottobre 2012
11:00

Trimestrale Apple, fatturato in linea ma profitti al di sotto delle previsioni

Più che soddisfacenti i risultati fiscali presentati da Cupertino, anche se gli analisti si aspettavano di più sulla vendita di iPad e sui profitti legati alle azioni. Il motore trainante rimane sempre l’iPhone, con quasi 27 milioni di unità vendute.
A cura di Angelo Marra

Apple chiude la propria trimestrale con risultati soddisfacenti ma in qualche modo inferiori alle stime forse troppo ottimiste degli analisti. 36 miliardi di dollari di fatturato e 8,67 miliardi di profitto sono numeri certamente incoraggianti ma nelle previsioni degli esperti di Wall Street erano attese altre cifre, oltre 2 miliardi in più di guadagno sulle azioni, ipotizzate a 10,14 dollari l'una invece degli 8,67 dollari reali.

A pesare di più sulla discrepanza rispetto alle aspettative sono state le vendite dell'iPad, quasi 14 milioni di unità, in crescita rispetto allo scorso anno del 26% ma inferiori ai 15 – 17 milioni previsti dagli analisti. Crescita molto più ridotta per quello che riguarda il comparto Mac, +1% con 4,9 milioni di unità vendute ma va considerato che l'intero settore dei computer soffre di una pesante crisi dovuta all'arrivo dei tablet  e segnare una crescita in positivo, seppure contenuta, è certamente un segnale incoraggiante per Apple.

Quello che sicuramente rappresenta il fiore all'occhiello di Cupertino però è l'iPhone, le cui vendite sono cresciute del 58% con 26,9 milioni di melafonini venduti, un record al di sopra anche delle più rosee previsioni, nonostante la giovane età dell'ultimo modello arrivato, l'iPhone 5. D'altro canto però la massiccia diffusione dell'iPhone ha al tempo stesso eclissato uno dei prodotti più famosi di Apple, l'iPod, le cui vendite sono calate bruscamente, -19% con 5,3 milioni di lettori venduti, nell'ottica di un calo generale di interesse verso i semplici player musicali, funzione ormai integrata in qualsiasi smartphone sul mercato.

L'UE vuole costringere Apple ad aprire gli iPhone ad altri sistemi di pagamento
L'UE vuole costringere Apple ad aprire gli iPhone ad altri sistemi di pagamento
Google Q4 2012, ricavi in crescita del 36%
Google Q4 2012, ricavi in crescita del 36%
Apple, monopolio per i regali di Natale
Apple, monopolio per i regali di Natale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni