Jordan è un 19enne di Wolverhampton, vicino a Birmingham, e come tanti suoi coetanei negli ultimi mesi ha passato diverso tempo davanti a Fortnite, un videogioco che ad oggi rappresenta un vero e proprio fenomeno globale. Una passione che coinvolge un grande numero di giocatori e di spettatori su Twitch e YouTube, dove Fortnite è anche un grande fenomeno di streaming. Non stupisce, quindi, che un 19enne inglese si sia fatto rapire da questo gioco, tanto da, come racconta la madre, passare alcune nottate sveglio o saltare scuola per completare le ultime sfide rese disponibili con la quarta stagione. Jordan, però, si è spinto ancora oltre tatuandosi una grande immagine del suo personaggio preferito.

O meglio, si è tatuato la sua "skin" preferita, cioè il set di abbigliamento che è possibile far indossare al proprio personaggio. Che in questo caso è un astronauta circondato dalla tempesta, un altro elemento chiave del gioco, che vede 100 giocatori lottare per la sopravvivenza su un'isola dove una tempesta, appunto, continua a restringere il campo d'azione. Il tatuaggio colorato misura 30 centimetri in altezza ed è posizionato sul polpaccio esterno destro. È stato disegnato da Jordan e ha richiesto 5 ore di seduta dal tatuatore. "Ai miei amici piace" ha raccontato. "Dicono che è più bello di quello che si aspettavano.

La reazione più entusiasta, però, è arrivata proprio dal ragazzo che ha tatuato l'immagine sulla pelle di Jordan. Che, prevedibilmente, è un altro appassionato di Fortnite. "Anche ad Andy (il tatuatore, ndr) piace molto Fortnite, quindi ha fatto uno sconto a mio figlio e l'intero tatuaggio è stato pagato solo 50 sterline" ha spiegato la madre di Jordan, sottolineando che l'operazione è stata pagata con i soldi ricevuti per il suo compleanno. "È qualcosa di diverso, ma non mi dispiace".