Quella di Age of Empires è tra le serie di videogiochi strategici ad ambientazione storica più popolari. Lo dimostra l'accoglienza della community dopo i video di Age of Empires IV pubblicati dal team di sviluppo Relic Entertainment in occasione del Fan Preview Event. Annunciato nel 2017, il titolo arriverà nell'autunno del 2021 su PC via Steam o via abbonamento al servizio Game Pass di Microsoft. Il team ha inoltre comunicato che il rilascio del gioco sarà anticipato da una beta riservata ai membri di Age Insider.

Tutte le novità di Age of Empires IV

Saranno otto le civiltà messe a disposizione in Age of Empires IV.  Tra queste, ritornano quella mongola e quella cinese. Quest'ultima può fare affidamento su una forza esplosiva e sugli Ufficiali Imperiali, utili per raccogliere l'oro negli edifici circostanti. Ad esordire per la prima volta nella serie è invece il Sultanato di Delhi, civiltà che può contare sulla potenza tecnologica e sugli Elefanti da Guerra, unità da mischia che causano ingenti danni. Riguardo la campagna, che rappresenta il cuore del single-player, è suddivisa in quattro sezioni e comincia con la conquista normanna dell'Inghilterra. L'aspetto più interessante, in tal senso, è la presenza di materiale di repertorio e documentaristico per accrescere la sensibilità storica che comunque caratterizza la serie da sempre.

Al di là delle migliorie grafiche e tecniche, le vere novità di Age of Empires IV riguardano il gameplay, adesso reso più asimmetrico. Relic Entertainment ha affermato che ogni civiltà richiede un tipo di giocabilità e strategia specifica, a seconda anche della mappa di gioco. E non è tutto: all'evento è emersa una meccanica del tutto inedita chiamata forza invisibile, perché permette a chi gioca di fare imboscate. Una grande novità che ha come obiettivo quello di rendere il gameplay più eccitante. Prima di avanzare con le proprie unità occorre quindi esplorare il territorio ed assicurarsi che non ci sia un intero esercito nascosto lungo percorso. Tra i video pubblicati vi sono pure alcune sequenze dedicate ai combattimenti sulle mura e alle nuove meccaniche d'assedio. Attraverso queste novità, Relic intende rendere più strategiche le incursioni e la difesa dei castelli.

Age of Empires IV è stato definito il seguito spirituale di Age of Empires II, il capitolo più noto della serie, ritornato recentemente in auge dopo la Definitive Edition uscita nel 2019. Ciò spiega il particolare entusiasmo con cui è stata accolta la mole di novità legate al prossimo quarto capitolo che, si ricorda, è atteso per il prossimo autunno.