5 Dicembre 2019
14:56

Un prete ha aperto il primo server del Vaticano dedicato a Minecraft

Robert Ballecer è un prete appassionato di tecnologia che ha dato origine al primo server del Vaticano dedicato a Minecraft. L’idea deriva dalla voglia di creare una community pacifica, per allenare la fantasia e la creatività degli utenti grazie al popolare titolo di Mojang. Troll e cultori dell’odio non sono ben accetti.
A cura di Lorena Rao
prete minecraft

Robert Ballecer, prete gesuita appassionato di videogiochi, ha dato origine al primo server del Vaticano dedicato a Minecraft, il popolare titolo di Mojang con 91 milioni di giocatori attivi. L'idea deriva dalla volontà dell'ecclesiastico di creare una comunità pacifica, priva di tossicità e odio. "Desideravo offrire un luogo che potesse essere meno tossico, in cui potere invitare persone creative, e creare un ambiente nel quale esse possono esprimersi e costruire una relazione", ha rivelato Ballecer ai microfoni di Rome Reports.

Robert Ballecer è un prete appassionato di tecnologia, che in passato ha studiato ingegneria informatica nella Silicon Valley, in California, la terra santa della tech industry. Da questa sua doppia vocazione, religiosa e tecnologica, è nata l'idea di fondere devozione e progresso. Ballecer ha istituito un sondaggio su Twitter per chiedere ai suoi follower – che sono più di 24000 – quale gioco avrebbe dovuto ospitare sul server allestito per l'occasione. La scelta prevedeva tra le opzioni Minecraft, ARK, Rust e Time Fortress 2, ovvero titoli decisamente diversi tra loro – alcuni rivolti alla caccia ai dinosauri come ARK, altri alla sopravvivenza più pura come Rust. Alla fine però, con netto distacco, a prevalere è stato proprio Minecraft.

Al momento il server creato da padre Robert Ballecer, chiamato Digital Jesuit Minecraft Server, è aperto al pubblico, ma è ancora in fase di test; potrebbe quindi capitare di trovarlo non disponibile. Chi vuole può comunque tentare di accedervi per testare il gioco e rilasciare un riscontro affinché l'infrastruttura venga configurata al meglio. Al contrario, chi pensa di poter entrare per trollare o prendere in giro gli altri utenti, incorrerà subito nel ban.

Il governo polacco ha creato un server di Minecraft per convincere i ragazzi a stare a casa
Il governo polacco ha creato un server di Minecraft per convincere i ragazzi a stare a casa
Coronavirus, le videochiamate stanno facendo
Coronavirus, le videochiamate stanno facendo "fondere" i server di WhatsApp
In Minecraft esiste una biblioteca in cui leggere le storie censurate dei giornalisti
In Minecraft esiste una biblioteca in cui leggere le storie censurate dei giornalisti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni