2 Agosto 2021
10:11

Un troll da record: il “Rickroll” ha raggiunto un miliardo di visualizzazioni su YouTube

L’ormai famoso video ufficiale della canzone “Never Gonna Give You Up” di Rick Astley ha raggiunto un miliardo di visualizzazioni su YouTube a 34 anni dalla sua uscita, avvenuta nel 1987. È la consacrazione del troll per eccellenza, che ancora oggi resta uno degli scherzi più in voga sul web.
A cura di Marco Paretti

Il video ufficiale della canzone "Never Gonna Give You Up" di Rick Astley ha raggiunto un miliardo di visualizzazioni su YouTube a 34 anni dalla sua uscita, avvenuta nel 1987. Il motivo è semplice: nel corso degli ultimi anni, la canzone è diventata un elemento fondamentale della cultura online e metodo principale per "trollare" gli altri utenti del web. Conosciuta con il nome di "Rickroll", la pratica è ormai diffusissima: si pubblica un link lasciando intendere che al suo interno ci sia qualcosa di clamoroso ma, quando la vittima lo clicca, in realtà contiene il video musicale di Astley.

"Incredibile, folle, fantastico" ha scritto l'autore nei commenti del video, mentre su Instagram ha spiegato che "il mondo è un posto meraviglioso e io sono molto fortunato". Con canzoni in grado di raggiungere 7 miliardi di visualizzazioni, il record del Rickroll è comunque limitato ma non per questo meno importante. D'altronde il traguardo indica anche la forza del meme associato alla canzone, che ancora oggi rappresenta uno degli scherzi più in voga sul web. Prendendo in considerazione solo lo scorso primo aprile, per esempio, il video è stato visto oltre 2,3 milioni di volte in un giorno.

Nel frattempo la canzone – e il troll – è uscita da YouTube per raggiungere innumerevoli altri elementi del mondo reale, come da tradizione per un fenomeno culturale così grande. Il Rickroll è diventato una danza di Fortnite, è finito al centro della sfilata del Ringraziamento di Macy's ed è stato utilizzato per trollare un'enorme quantità di persone sul web e non. Insomma, il Rickroll non sembra essere intenzionato ad andarsene e forse va bene così: tutto sommato è un troll "buono", che non comporta traumi. Per celebrare il traguardo di visualizzazioni, Astley ha rilasciato una serie limitata (già esaurita) di vinili.

TikTok, YouTube e Facebook diffondono abusi sugli animali: dai social 5 miliardi di visualizzazioni
TikTok, YouTube e Facebook diffondono abusi sugli animali: dai social 5 miliardi di visualizzazioni
Apple ha perso 85 miliardi di valore dopo la sentenza sull'App Store
Apple ha perso 85 miliardi di valore dopo la sentenza sull'App Store
"I troll sono narcisisti e psicopatici": l'identikit di chi odia online
"I troll sono narcisisti e psicopatici": l'identikit di chi odia online
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni