28 Agosto 2017
11:06

Uragano Harvey, Apple attiva un sistema di donazioni su iTunes per sostenere la Croce Rossa

In seguito al violento uragano Harvey che in queste ore sta mettendo in ginocchio il Texas, Apple ha deciso di attivare un sistema di donazioni tramite iTunes per consentire agli utenti di donando 5, 10, 25, 50, 100 o 200 dollari che saranno versati nelle casse della Croce Rossa.
A cura di Matteo Acitelli

In seguito al violento uragano Harvey che in queste ore sta mettendo in ginocchio il Texas, Apple ha deciso di attivare un sistema di donazioni tramite iTunes per consentire agli utenti di donando 5, 10, 25, 50, 100 o 200 dollari che saranno versati nelle casse della Croce Rossa. Ad oggi sono almeno cinque le vittime di questo uragano che ha colpito l'America anche se il bilancio potrebbe salire nelle prossime ore.

Un'attività analoga è  stata già attivata dal colosso di Cupertino nei giorni scorsi per le violenze avvenute a Charlottesville, in Virginia, dove un’auto ha travolto un gruppo di manifestanti che si opponevano a un raduno di nazionalisti bianchi e neonazisti provocando 3 morti e 35 feriti, Apple ha deciso di attivare la possibilità di effettuare donazioni al Southern Poverty Law Center (SPLC), un'organizzazione legale americana senza fini di lucro che ha tra gli obiettivi la tutela dei diritti delle persone, impegnandosi in prima linea all'individuazione di gruppi d’odio che troppo spesso propagandano idee di odio razziale o religioso.

Già nei giorni successivi alle violenze dei suprematisti bianchi in Virginia il CEO di Apple Tim Cook si era espresso annunciando donazioni per le organizzazioni che difendono i diritti umani ed ora tramite la piattaforma iTunes ha deciso di offrire a tutti gli utenti la possibilità di contribuire alla causa donando 5, 10, 25, 50, 100 o 200 dollari che saranno versati nelle casse dell'organizzazione Southern Poverty Law Center. Il servizio di donazioni di Apple sarà a disposizione degli utenti sia tramite l'app per smartphone che su desktop.

Ricordiamo inoltre che Tim Cook ha dichiarato che bloccherà il sistema di pagamento Apple Pay all'interno di tutti quei siti internet che vendono magliette e gadget con simboli che inneggiano all’odio. Tutti i dipendenti della mela morsicata nelle settimane scorse hanno ricevuto una lettera firmata dall'amministratore delegato del colosso tecnologico spiegando che Apple offrirà 2 milioni di dollari al Southern Poverty Law Center e all’Anti-Defamation League per la difesa dei diritti umani: "L’uguaglianza è alla base dei miei principi e valori. L’odio è un cancro e ignorarlo distrugge ogni cosa sul suo cammino".

Uragano Harvey, Apple Apple sostituisce gratuitamente gli iPhone danneggiati
Uragano Harvey, Apple Apple sostituisce gratuitamente gli iPhone danneggiati
Facebook permette di effettuare donazioni per le popolazioni colpite dall'uragano Harvey
Facebook permette di effettuare donazioni per le popolazioni colpite dall'uragano Harvey
Uragano Harvey, così Siri ha salvato la vita ad una ragazza
Uragano Harvey, così Siri ha salvato la vita ad una ragazza
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni