Giocatrici e giocatori sapevano che nella giornata del 21 aprile sarebbe accaduto qualcosa a Verdansk, la mappa di Call of Duty: Warzone. Come anticipato via tweet da Raven Software la scorsa settimana, l'ambientazione del battle-royale è stata bombardata da ordigni nucleari. Un evento di grande rilievo, che apre le porte per la Stagione 3 per Call of Duty Black Ops: Cold War e Call of Duty: Warzone. Tante le novità attese con il nuovo aggiornamento, tra quattro mappe multigiocatore, sei nuove armi, il prossimo capitolo di Zombies Outbreak, l'evento "Caccia ad Adler" e molto altro ancora. Nelle dichiarazioni rilasciate in precedenza dal team di sviluppo, pare ci saranno nuovi oggetti di vitale importanza per l'esplorazione, come maschere antigas specializzate, utili per non assorbire i danni delle radiazioni che contaminano l'intera mappa, e card gialle, il cui scopo invece è quello di aprire l'accesso a zone riservate, come la parte di catena montuosa presso Arklov Peak.

Intanto il fallout atomico scaturito dalla distruzione di Verdansk ha cambiato la mappa di gioco, in cui gli zombi sono i principali protagonisti. Durante l'evento di stagione, giocatori e giocatrici si sono ritrovati mutati in orde di non-morti, contro cui devono combattere gli utenti che hanno potuto contare sulla corazza Juggernaut. Tuttavia non tutti hanno potuto partecipare alla distruzione epocale di Verdansk, a causa della mole di utenti connessi che ha fatto crollare i server. Un disagio su cui Activision e il team di sviluppo sono al lavoro per una tempestiva risoluzione. Il risultato dimostra però il successo crescente di Call of Duty: Warzone, che nelle scorse ore ha tagliato il traguardo di 100 milioni di utenti attivi. Numeri importanti per un gioco ha solo un anno di vita sul mercato, ma che dimostra la forza del franchise Call of Duty nel panorama del battle-royale. Tra i titoli a far concorrenza al titolo di Raven Sotftware vi è Apex Legends, che la scorsa settimana ha raggiunto gli stessi numeri di Warzone, ma dopo due anni dal lancio.