È facile legare la produzione Disney all'infanzia, e non solo per i film d'animazione. Sono molte le trasposizioni videoludiche tratte dai successi cinematografici disneyani. Tra le più riuscite c'è quella di Hercules, il videogioco ufficialmente noto come Disney's Hercules Action Game, uscito per PlayStation e PC nel 1997. Sviluppato da Eurocom, il titolo racconta in forma videoludica le gesta dell'eroe greco attraverso dieci livelli, separati da scene tratte direttamente dal film d'animazione.

Cominciamo dal primo, il tutorial ambientato nel campo di Filottete. Questa sezione è utile per prendere padronanza con i comandi. Superando gli insidiosi fantocci, impariamo che Hercules può saltare, dare pugni veloci o caricati e attaccare con la spada, sia via fendenti che potenziamenti mitici. Questo perché i nemici che dobbiamo affrontare nel corso dei livelli non sono pochi. Passiamo da avversari minori ma estenuanti, come i corvi che scendono in picchiata o, ancora peggio, il folle di Tebe che corre all'impazzata, a scontri titanici contro i boss che hanno reso iconico il film: Idra, Centauro, Medusa. Per batterli dobbiamo fare ricorso all'ingegno. Infatti, pur essendo rivolto a bambini e bambine, il videogioco di Hercules presenta un buon livello di sfida.

Questo è dovuto anche alla varietà che contraddistingue i livelli. In tanti ricorderanno la corsa contro Ciclope o la lotta in volo in sella a Pegaso. E non è tutto: se la miriade di scontri non dovesse bastare, ognuno delle dieci sezioni di gioco nasconde segreti e collezionabili, come le lettere che compongono il nome "HERCULES", nascoste negli angoli più impensabili. Eppure questo non pesa, anzi riesce a strapparci pure una risata perché Disney's Hercules lascia intatta l'essenza del film d'animazione. Lo fa proponendo in grafica 2D lo stile caratteristico del disegno; lo fa tramite la colonna sonora che ricalca quella sentita al cinema o in videocassetta.

In breve, il videogioco di Hercules è un'esperienza ricca, fedele al film ma al contempo originale, in grado di ottenere un posto speciale nei ricordi di giocatori e giocatrici nati e cresciuti negli anni Novanta. L'aspetto ancor più interessante è che il titolo di Eurocom resta tutt'ora valido. Sì, anche nel 2021. Nonostante infatti il gameplay sia invecchiato in termini di fluidità, il divertimento in compagnia di Hercules in formato videogioco resta garantito.