Da mesi ormai TikTok sta diventando una piattaforma di condivisione dedicata non solo all'intrattenimento ma anche alla divulgazione, e tra i vari tipi di contenuti mirati a insegnare qualcosa agli utenti non mancano quelli di natura sessuale. L'atteggiamento nei confronti del sesso nella comunità degli utenti che gravita intorno all'app è di apertura e inclusione, e tra le decine di milioni di utenti sono presenti sia creator che hanno fatto dell'educazione sessuale il fulcro della loro attività su TikTok, sia iscritti che rilasciano consigli occasionali che poi gli spettatori finiscono col trovare particolarmente interessanti.

 

Alcuni consigli si riferiscono genericamente a come sentirsi a proprio agio prima e durante il rapporto con il partner, soprattutto per chi ha poca o nessuna dimestichezza con la materia oppure semplicemente ancora poca intimità fisica con l'altra persona. Altri tiktok sottolineano ironicamente l'importanza nell'uso dei contraccettivi, come questo sull'utilizzo corretto dei preservativi. Sono molti insomma contenuti che trattano genericamente l'argomento sessualità su più fronti, compreso quello del'utilizzo dei lubrificanti, o quello dell'autoerotismo e dei sex toy.

 

Suggerimenti e trucchi sulla piattaforma possono anche ricadere all'interno aspetti specifici di sessualità e sesso. I profili dei e delle consulenti in materia dispensano all'interno dell'app consigli su rapporti orali e preliminari, giochi di ruolo, utilizzo di accessori tra le lenzuola, fantasie e molto altro, ma anche in questo caso non mancano neppure clip che partono da semplici sfoghi o esperienze di utenti generici e vengono poi promossi a suon di like e visualizzazioni averi e propri consigli per chiunque voglia vivere la propria sessualità in modo più aperto.

 

Come per tutti i contenuti che circolano su TikTok e sui social in generale, il consiglio è ovviamente a non credere ciecamente a tutto ciò che si vede sullo schermo, ma di usare un po' di senso critico per valutare l'affidabilità di un creator prima di fidarsi dei suoi consigli. I genitori preoccupati che i giovanissimi possano imbattersi prematuramente in questa tipologia di contenuti possono invece utilizzare le funzioni di controllo degli account messe a disposizione dagli sviluppatori dell'app.