12 Settembre 2012
16:39

Vivocha, finanziamento di 1,5 milioni di euro da Vertis e Principia. Intervista esclusiva a Gianluca Ferranti

La startup cagliaritana ha chiuso pochi giorni fa il round di finanziamento da parte dei due fondi italiani e si prepara alla partecipazione a TechCrunch Italy, la manifestazione organizzata dalla testata americana il prossimo 27 settembre a Roma.
A cura di Angelo Marra

Vivocha, la startup che si occupa di fornire servizi di customer care online alle aziende che vogliono sviluppare più canali per relazionarsi con i propri clienti, ha ottenuto un finanziamento di 1,5 milioni di euro da parte di due fondi di investimento, Vertis e Principia. Una notizia importanti che si somma alla partecipazione della startup a TechCrunch Italy, la manifestazione organizzata per la prima volta in Italia dalla testata tecnologica americana, prevista a Roma il prossimo 27 settembre.

Gianluca Ferranti, CEO di Vivocha, annuncia la notizia del finanziamento in un'intervista esclusiva che pubblichiamo qui per i lettori di Tech Fanpage. Buon ascolto!

Ecco in esclusiva il comunicato ufficiale con il quale si annuncia la notizia del finanziamento di Vivocha:

“Vivocha raccoglie 1,5 milioni di Euro di finanziamento da Vertis e Principia”

Vivocha S.p.A. è lieta di annunciare di aver chiuso un round di finanziamento con i fondi Vertis Venture e Principia II per un totale di 1.5 milioni di Euro.

Vivocha, startup italiana con sede a Cagliari e uffici anche a Milano e San Francisco, offre una piattaforma di Online Customer Interations totalmente cloud-based, dedicata alle aziende che desiderano migliorare la gestione in tempo reale dei propri utenti online per servizi di vendita e assistenza. Grazie all’abilitazione di tutti i canali di comunicazione real-time quali Chat, VoIP, Callback, e funzioni di “share” (co-browsing, formsharing e condivisione di contenuti) Vivocha aggiunge all’e-commerce e all’interazione via web una componente fondamentale: il supporto umano.
Vivocha non richiede l'installazione di alcun software o infrastruttura. Sia i servizi di integrazione (i tag, le API ei servizi Web utilizzato per integrare Vivocha in un sito web aziendale) che gli strumenti di gestione (il desktop agente, la configurazione, i monitor) sono completamente web-based e richiedono, lato client, niente di più di un browser standard.

A solo un anno dal lancio della prima versione Beta, Vivocha ha già raccolto la fiducia di grandi clienti quali: Enel, Wind-Infostrada, Fastweb, Findomestic, Genialloyd, ING Direct, CheBanca, Edison, Foppapedretti, RCS, Linear, WeBank, Ausilium, PosteMobile, Nectar, oltre ad un crescente numero di operatori dell'e-commerce.

Facendo leva sulle esperienze sin qui accumulate, Vivocha si pone l’obiettivo di estendere il mercato delle soluzioni di Online Engagement alla crescente fascia di aziende che operano nel settore dell’e-commerce o che stiano spostando processi di care sul web. Grazie a Vivocha qualsiasi azienda può ora lanciare un nuovo servizio di online customer service in meno di cinque minuti e grazie all’innovativo modello di pay-per-interaction anche il processo decisionale viene enormemente semplificato.

Gianluca Ferranti co-fondatore e CEO di Vivocha, ha dichiarato: “questo investimento è una dimostrazione del rapido progresso della nostra società. Siamo decisamente orgogliosi che Vertis e Principia, due dei principali fondi di Venture Capital in Italia, abbiano creduto in noi. I nuovi capitali ricevuti, ci consentiranno di accelerare il processo di crescita internazionale nel perseguire il nostro obiettivo di diventare un player globale nel ricco mercato del Customer Service“.

Renato Vannucci, key manager di Vertis che ha seguito l’investimento, afferma “Le caratteristiche vincenti di Vivocha sono rappresentate dalle rilevanti competenze del suo team e del partner industriale Reitek, nonché dalla forte determinazione dei founders.”
Marco Magnocavallo, che ha guidato l’operazione per Principia SGR dice “E’ quasi un anno che seguo Vivocha e i progressi degli ultimi mesi sono stati impressionanti sia per quanto riguarda lo sviluppo della piattaforma che per la fiducia già raccolta da grandi clienti.”

Con l’ingresso dei fondi viene rinnovato il Cda di Vivocha: Daniele Barki (Presidente) in rappresentanza di Reitek S.p.A., Renato Vannucci per Vertis SGR, Marco Magnocavallo per Principia SGR oltre ai due co-founders Federico Pinna (CTO) e Gianluca Ferranti (CEO).

***
Vivocha, fondata nel 2012 è uno spin-off di Reitek S.p.A., società leader nella produzione e commercializzazione di soluzioni di contact center e campaign management.
Vivocha offre l’innovativa piattaforma multicanale di Online Customer Interactions che propone agli utenti Internet di interagire con un operatore di contact center in tempo reale senza configurazioni o installazioni. Vivocha è l’unica piattaforma integrata per la gestione dei canali di interazione basati su web – Chat, VoIP, Call Me Back – dotata di un potente e flessibile Proactive Engine (web analytics, rules based proactive interactions, behavioural targeting) e funzionalità di collaboration (document e form sharing). Grazie a Vivocha qualsiasi azienda può lanciare un nuovo servizio di online customer service in meno di cinque minuti e senza alcuna competenza tecnica. Grazie al modello Freemium Vivocha è totalmente gratuito per la maggior parte degli utenti. Gli account Premium potranno godere di un innovativo modello di pay-per-interaction.
www.vivocha.com

***
Vertis è una SGR che gestisce 3 fondi chiusi specializzati nell’assunzione di partecipazioni in PMI localizzate nelle regioni del Mezzogiorno. I patrimoni dei 3 fondi ammontano complessivamente a € 80 mln.
Vertis quindi può accompagnare le aziende in tutte le fasi della loro vita, sia in quella iniziale (start up) che in quelle di crescita e di maturità (expansion e buy-out).
Vertis si caratterizza per:
indipendenza. Nel capitale della SGR sono presenti esclusivamente soggetti non legati ad alcun gruppo bancario;
localizzazione. Trattandosi dell’unica SGR con sede nel Mezzogiorno, la vicinanza geografica con le aziende target agevola il contatto con gli imprenditori locali;
know-how. La SGR utilizza il cospicuo patrimonio di conoscenze, esperienze e relazioni accumulate dai suoi esponenti negli ultimi 15 anni.
Vertis ha in essere accordi con 15 Centri di ricerca e 7 Università del Mezzogiorno e ha nominato suo advisor Fondamenta SGR, società che gestisce un Fondo di trasferimento tecnologico (TT Venture). Le diversificate e combinate competenze di Vertis e questi partner, consentono di selezionare efficacemente imprese e progetti in grado di creare valore. Vertis, negli ultimi 3 anni ha realizzato 14 investimenti.

***
Principia SGR è oggi una delle maggiori realtà operanti nel settore del venture capital italiano per masse gestite, tramite due fondi chiusi, denominati “Principia Fund” e “Principia II”, con focus sul territorio, soprattutto del Centro-Sud, e sulle specificità tipicamente italiane in termini di competenze e creatività. Inoltre, il Fondo Principia II è tra i beneficiari – insieme ad altre società di gestione – delle risorse del Fondo High Tech Sud promosso dal DIT (Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri). Le competenze sviluppate nel settore della business innovation e del “digitale” e le relazioni costruite col mondo della ricerca, dell'università, del business e della finanza, sono gli elementi dalla cui combinazione ha origine l’originale formula di gestione dei Fondi Principia. La compagine societaria della SGR, partecipata dal management Andrea Di Camillo, Michele Costabile, Stefano Siglienti e Andrea Gerosa e dagli investitori istituzionali CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche e Fondazione BNC, anch’essa eterogenea spiega in parte il DNA e la cultura che spinge la SGR ad adottare un approccio industriale e offrire un coaching anche operativo alle start-up nelle quali investe, perseguendo ambiziosi obiettivi di sviluppo.

4W MarketPlace riceve un finanziamento da 2,5 milioni di euro da Principia SGR
4W MarketPlace riceve un finanziamento da 2,5 milioni di euro da Principia SGR
Eco4Cloud chiude un finanziamento da 2,3 milioni di euro
Eco4Cloud chiude un finanziamento da 2,3 milioni di euro
YooDeal raccoglie un finanziamento da 600mila euro
YooDeal raccoglie un finanziamento da 600mila euro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni