gianluca dettori

Tre giorni di incontri nella splendida cornice del Maschio Angioino. Il meglio dei mentors del mondo del Venture Capital si sono incontrati giovedì, venerdì e sabato a Napoli per valutare le start up partenopee nell'ambito dell'evento “Vulcanica – Mente". A partecipare centinaia di ragazzi che hanno proposto le proprie idee ed hanno avuto suggerimenti su come svilupparle al meglio oltre che su come presentarle. Dalla realizzazione di un vero e proprio business plain a come presentarlo in pochi secondi in un'ascensore con l'amministratore delegato di un grande fondo di investimento. Ad ospitare l'evento è stata la Fondazione Valenzi, ma tutta la tre giorni è stata interamente organizzata dall'Incubatore Napoli Est, che da tempo ricerca talenti sul territorio e l'introduce nel mondo del lavoro.

Diversi gli ospiti e le aziende rappresentate. Il primo giorno è stato interamente dedicato ai ragazzi, circa un centinaio, che hanno presentato le proprie idee. Tra queste è stata realizzata una prima selezione di partecipanti al secondo giorno. Nel secondo round la parola è passata ai mentors che hanno dato le prime dritte ai ragazzi attraverso i propri keynote.La prima è stata Rita Polarolo, fund manager di Principia Sgr, che ha spiegato come attrarre investimenti verso la propria idea. A seguire, il key note di Antonio Bevacqua, ceo e fondatore di Condomani.it, vero e proprio esempio della riuscita dei meeting sulle start up. Lo scorso anno la stessa esperienza è stata ripetuta in Calabria dove si è distinta proprio la sua idea che ha trovato investitori ed il successo sul web.

Dopo i primi consigli i partecipanti hanno ulteriormente sviluppato i propri concetti per poi presentarli ancora ai mentors e sottoporli alla loro valutazione. I migliori hanno avuto accesso alla giornata conclusiva. Una giornata interamente dedicata allo sviluppo delle idee fianco a fianco con gli esperti tra cui anche Niccolò Sanarico e Loris Lanzellotti della Dpixel. Fondamentale il key note di Gianluca Dettori, fondatore di Dpixel e rappresentante dell'ufficio Digital Investiments della Sca Sicar, che ha spiegato come deve essere fatto il "pitch", la presentazione della propria idea, prima e fondamentale arma per attrarre investimenti. Il tutto sotto l'organizzazione di Antonello Bartiromo, responsabile del progetto, e di Antonio Prigiobbo dello staff dell'Assessorato allo Sviluppo del Comune di Napoli.