27 Agosto 2021
09:46

WhatsApp ha reso facoltativo accettare le sue nuove regole dopo averle imposte a milioni di persone

Per mesi WhatsApp ha chiesto agli utenti di accettare le sue nuove regole entro il 15 maggio 2021, minacciando di chiudere i ribelli fuori dalla piattaforma. Ora che la scadenza è alle spalle e che centinaia di milioni di persone hanno ceduto alla richiesta, il gruppo sta rendendo l’adesione facoltativa.
A cura di Lorenzo Longhitano

All'inizio dell'anno WhatsApp ha cercato di convincere i suoi utenti ad accettare nuove regole sulla privacy interna alla piattaforma di messaggistica. Il modo in cui era stata formulata la richiesta ha attirato parecchie critiche ma non ha impedito ai gestori di portare avanti il loro progetto rendendo i cambiamenti obbligatori da accettare prima della data del 15 maggio per chiunque non volesse perdere l'accesso all'app. Ora che la data è scaduta da un pezzo, il gruppo ha però annunciato che accettare le nuove regole non sarà più obbligatorio, ma facoltativo. L'anticipazione era arrivata già dal gruppo Facebook, ma ora hanno iniziato a circolare in rete schermate che anticipano come gli utenti potranno decidere se aderire o meno al nuovo regolamento di WhatsApp.

Tutto nasce dal fatto che le modifiche alle norme di WhatsApp in fatto di privacy sono state ideate per permettere alle aziende di entrare più facilmente in contatto con i loro clienti sull'app di messaggistica, mentre il resto del funzionamento di WhatsApp non sarà per il momento modificato. Alla luce di ciò, WhatsApp ha deciso di confinare la richiesta di accettare le nuove regole esclusivamente alle chat con le aziende. Aprendo una conversazione con un esercizio commerciale, non sarà inizialmente possibile scrivere alcunché; al posto della casella per l'inserimento dei messaggi si presenterà un avviso che chiede di accettaere le nuove norme per poter avviare la conversazione, ma l'adesione non è obbligatoria: chiunque desideri può semplicemente chiudere la conversazione e continuare a usare WhatsApp con i propri contatti e amici.

La mossa del gruppo Facebook è in netto contrasto con quanto comunicato per mesi da WhatsApp da inizio 2021: centinaia di milioni di persone hanno ormai aderito alle nuove regole, credendo che in caso contrario non avrebbero più potuto usare l'app; quell'assenso ormai è definitivo, e ha lasciato scoperta una minuscola percentuale di utenti che potranno ora decidere veramente cosa fare del nuovo regolamento.

WhatsApp ci ripensa: non bloccherà l'account di chi non ha accettato le nuove regole
WhatsApp ci ripensa: non bloccherà l'account di chi non ha accettato le nuove regole
Il porno resta (per ora) su OnlyFans: rinviate le nuove regole
Il porno resta (per ora) su OnlyFans: rinviate le nuove regole
Su WhatsApp arriva un carico di nuove emoji: come averle in anteprima
Su WhatsApp arriva un carico di nuove emoji: come averle in anteprima
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni