WhatsApp è una delle applicazione di messaggistica più utilizzate al mondo, motivo per il quale spesso viene utilizzata per mettere in atto truffe o altre iniziative a danno degli utenti. Proprio nel mese di ottobre abbiamo riportato la presenza di decine di applicazioni false di WhatsApp presenti sul Google Play Store, caricate con l'obiettivo di ingannare gli utenti che desiderano scaricare la celebre app di instant messaging.

Oggi torniamo sull'argomento perché un ricercatore di Avast ha scoperto sullo store di Google una nuova app fake di WhatsApp che ad oggi è stata scaricata oltre un milioni di volte, un numero estremamente elevato che ha portato l'espero informatico ad informare il team del colosso di Mountain View che in poche ore ha rimosso dallo store la finta applicazione, da molti scambiata per un aggiornamento ufficiale di WhatsApp per via del nome dell'app: Update WhatsApp, accompagnata dalla stessa icona e dal nome dello sviluppatore WhatsApp Inc. Tuttavia, come evidenziato dall'esperto di cyber security, il nome dello sviluppatore della finta applicazione era stato creato con un carattere spazio in formato Unicode e veniva quindi rilevato dal computer come "WhatsApp+Inc%C2%A0", quindi visualizzato dagli utenti come "WhatsApp Inc", in modo analogo a quello dell'app ufficiale.

Con questo trucco il gruppo di malviventi che si nasconde dietro questa applicazione si è assicurata numerosi utenti ai quali venivano poi mostrate inserzioni pubblicitarie, nei casi peggiori però questo stratagemma è utilizzato per distribuire pericoli virus e malware in grado di rubare le informazioni sensibili degli utenti come password e numeri delle carte di credito. Ancora una volta l'invito è quello di prestare la massima attenzione prima di effettuare il download di una nuova applicazione.