818 CONDIVISIONI
19 Agosto 2015
18:24

YouTube, ecco il primo video italiano in 8K

È di Yuri Palma, 15enne italiano, il primo video in 8K ad essere caricato su YouTube dal nostro paese. Introdotta lo scorso giugno, la possibilità di caricare video in 8K consente al servizio di compiere un ulteriore passo avanti verso la presentazione di immagini sempre più definite e dettagliate.
A cura di Marco Paretti
818 CONDIVISIONI

È di Yuri Palma, 15enne italiano, il primo video in 8K ad essere caricato su YouTube dal nostro paese. Clouds, questo il nome del filmato, mostra un timelapse di un cielo nuvoloso sopra Lecco in bianco e nero, un contenuto molto accattivante dal punto di vista visivo che peraltro sfrutta la novità offerta dal servizio di video di Google: la risoluzione 8K. Introdotta lo scorso giugno, la possibilità di caricare video in 8K consente al servizio di compiere un ulteriore passo avanti verso la presentazione di immagini sempre più definite e dettagliate, andando peraltro ad imporsi come realtà pionieristica da questo punto di vista.

YouTube supporta ora la risoluzione 8K, pari a 7680×4320 pixel. Al momento i video caricati con questa definizione sono davvero pochi, tra i quali troviamo "Ghost Towns in 8K" e, appunto, "Clouds". Nonostante ad oggi gli utenti considerino il formato Full HD (1080p) come ideale, il colosso di Mountain View guarda al futuro e non contento del supporto ai video 4K ha deciso di estendere la compatibilità anche ai video 8K (4320p – 7680×4320 pixel). Un formato ancora in fase sperimentale chiamato Nhk o Super Hi-Vision; è 4 volte più definito dell'Ultra HD (4K) ma necessita di pannelli adatti – ce ne sono pochissimi in circolazione – per essere visualizzato al meglio.

Anche le videocamere in grado di registrare video a 8K sono davvero poche: il modello AH-4800 di AstroDesign, la Ikegami SHK-810 8K UHDTV, la Hitachi SK-UHD8060 e la RED 8K Weapon Vista Vision. Apparecchiature dal prezzo estremamente elevato che difficilmente riusciranno a conquistare il mercato nel breve periodo, se non quello prettamente professionale. In Giappone, comunque, già si pensa alla nuova tecnologia, tanto che le prossime Olimpiadi di Tokyo del 2020 saranno probabilmente riprese con telecamere 8K. Siamo comunque all'inizio del percorso della nuova risoluzione, anche perché il 4K deve ancora davvero penetrare nel mercato. È probabile, visto lo scarso successo ottenuto – anche a causa della diffidenza del mercato nei confronti delle nuove tecnologie televisive, dopo il mezzo flop del 3D -, che l'industria decida di abbandonare il 4K in favore del futuro 8K. Ma questo è ancora tutto da vedere.

818 CONDIVISIONI
YouTube, disponibili i primi video 8K
YouTube, disponibili i primi video 8K
YouTube Red, ESPN abbandona la piattaforma video di Google
YouTube Red, ESPN abbandona la piattaforma video di Google
YouTube, i 10 video più visti in Italia
YouTube, i 10 video più visti in Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni