7 Aprile 2015
16:38

YouTube Kids sotto accusa: “Pubblicità ingannevole nell’applicazione”

Alcune associazioni di consumatori hanno puntato il dito contro YouTube Kids e, nel dettaglio, contro alcuni canali YouTube che mostrano banner ed altre tipologie di inserzioni pubblicitarie con protagonisti gli stessi personaggi dei cartoni animati visibili nei filmati caricati nell’applicazione.
A cura di Matteo Acitelli

Il colosso di Mountain View nel mese di febbraio ha rilasciato su App Store e Google Play Store l'applicazione YouTube Kids, una versione realizzata ad-hoc per essere utilizzata dai più piccoli per vedere cartoni animati e filmati adatti ad un pubblico di minori. Al momento l'applicazione per smartphone Android e iOS è disponibile solo in America e consente ai genitori di stare più tranquilli poiché tutti i contenuti presenti all'interno di questa speciale applicazione sono filtrati, lasciando ai bambini la sola visione di contenuti adatti alla loro età.

Dal sito web Reuters arriva la notizia che alcune associazioni di consumatori hanno puntato il dito contro YouTube Kids e, nel dettaglio, contro alcuni canali YouTube che mostrano banner ed altre tipologie di inserzioni pubblicitarie con protagonisti gli stessi personaggi dei cartoni animati visibili nei filmati presenti nell'app. Questa tipologia di pubblicità non è consentita negli Stati Uniti nelle trasmissioni televisivi delle emittenti tradizionali e via cavo, per questo motivo ora un gruppo di associazioni si stanno mobilitando per inviare una lettera alla FCC (Federal Communications Commission) per chiedere l’apertura di un’indagine.

Per le associazioni di consumatori Google sta utilizzando all'interno di YouTube Kids pubblicità ingannevoli. Inoltre l'indagine vuole fare chiarezza sui video unboxing e recensioni che gli utenti caricano per presentare nuovi giocattoli per chiarire se questa tipologia di filmato viene caricata spontaneamente o dietro compenso. La redazione di Reuters ha quindi contattato un portavoce di YouTube che ha risposto alle accuse: "Abbiamo collaborato con molti partner e gruppi impegnati nella difesa dei bambini durante lo sviluppo di YouTube Kids. Siamo sempre aperti a feedback per migliorare l’app, ma non siamo stati contattati direttamente dai firmatari di questa lettera e ci troviamo in forte disaccordo con le loro affermazioni".

YouTube Kids, l'app per visualizzare filmati adatti ai bambini
YouTube Kids, l'app per visualizzare filmati adatti ai bambini
Vine Kids, l'app di video-sharing dedicata ai bambini
Vine Kids, l'app di video-sharing dedicata ai bambini
YouTube, da maggio non sarà più disponibile su alcuni dispositivi
YouTube, da maggio non sarà più disponibile su alcuni dispositivi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni