Ormai ci siamo. È iniziata l'era delle reti 5G anche in Italia, e grazie ad alcuni dei più importanti operatori del Bel Paese, sono già in vendita i primi smartphone 5G in grado di connettersi alle nuove reti ultraveloci. Ma quali sono gli smartphone 5G già in vendita in Italia? E i modelli in vendita all'estero, come nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Cina o in Svizzera, sono compatibili con le reti italiane? Facciamo il punto della situazione, per essere sicuri di evitare qualsiasi tipo di problema e optare per il modello di smartphone 5G più adatto alle nostre esigenze.

Tutti gli smartphone 5G acquistabili in Italia

Per connettersi alle reti 5G, ovviamente, è necessario lo smartphone adatto. E, chiaramente, non basta attivare una qualsiasi offerta 5G sul proprio smartphone 4G. Ad oggi, però, i modelli di smartphone compatibili con le nuove reti ultra veloci si racchiudono in una manciata di dispositivi messi già in vendita da diverse aziende che, in un certo senso, rappresentano un semplice "aggiornamento" dei dispositivi più conosciuti, tutti uniti tra loro dalla peculiarità di connettersi alle nuove reti mobili.

Samsung Galaxy S10 5G

Il Samsung Galaxy S10 5G è la nuova versione del pluripremiato top di gamma dell'azienda coreana. È un modello che seppur conservi lo stesso design del tradizionale Samsung Galaxy S10, si differenzia dal modello 4G non solo per la possibilità di connettersi alle reti ultra veloci, ma anche per altri ambiti come quello fotografico, nel quale è presente un sensore in più.

La scheda tecnica è di tutto rispetto e vede un display da 6, pollici AMOLED compatibile con la tecnologia HDR 10+, il già conosciuto processore Exynos 9820 con 8 gb di RAM e 256 GB di memoria interna e una fotocamera posteriore con un sensore tele 2x da 12 megapixel f/2.4 stabilizzato, affiancato da una fotocamera principale da 12 megapixel con apertura variabile e una fotocamera ultra grandangolare da 123 gradi e 16 megapixel con apertura f/2.2 .

Attualmente il Samsung Galaxy S10 5G è in vendita esclusivamente con TIM, con un anticipo di 199,00 euro e un canone mensile di 10,00 euro (da sommare a quello relativo alla tariffa 5G scelta) con un vincolo di 30 mesi.

Xiaomi Mi MIX 3 5G

Lo Xiaomi Mi MIX 3 5G è stato il primo smartphone 5G ad essere presentato, addirittura prima del reale debutto delle reti in Italia. È caratterizzato da uno schermo FullHD da 6,39 pollici, la tipica fotocamera frontale a scorrimento magnetico e un processore Qualcomm Snapdragon 855. Il comparto fotografico posteriore è caratterizzato da una lente principale da 12 megapixel con apertura f/1.8 e una lente secondaria in grado di garantire uno zoom ottico 2X.

Il prezzo ufficiale dello Xiaomi Mi MIX 3 5G è di 799 euro ed è disponibile anche nel listino di TIM: in questo caso sarà possibile rateizzare il prezzo del dispositivo, al quale bisognerà aggiungere il costo della tariffa 5G scelta.

LG V50 ThinQ 5G

Presentato nel corso dello scorso Mobile World Congress di Barcellona, l'LG V50 ThinQ è il secondo smartphone inserito a listino da Vodafone. È il nuovo top di gamma di LG e vanta un display OLED da 6,4 pollici con una risoluzione QHD+, affiancato da uno Snapdragon 855 e un comparto a tripla fotocamera posteriore con un luminosissimo sensore principale da 12 megapixel f/1.5, un grandangolare da 12 megapixel f/1.9 e uno zoom ottico 2X.

Il nuovo LG V50 ThinQ è disponibile in esclusiva con Vodafone, a fronte di un contributo iniziale di 199,99 euro e una rata mensile di 19,99 euro al mese, ai quali sarà necessario aggiungere il costo di una delle promozioni dell'operatore.

Huawei Mate 20 X 5G

Fratello maggiore dell'apprezzatissimo Mate 20 Pro, il nuovo Huawei Mate 20 X 5G è la prima versione dello smartphone cinese ad essere disponibile anche nella colorazione verde smeraldo. Il processore che anima questo smartphone è il Kirin 980, affiancato da 8 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria interna. La connessione alle reti veloci 5G è stata affidata al modem Balong 5000 5G.

La fotocamera frontale è composta da una tripla camera con un sensore principale da 40 megapixel f/1.8, accompagnato da un ultra grandangolare da 20 megapixel e un teleobiettivo da 8 megapixel. Strana la scelta di utilizzare una batteria da 4200 mAh, sensibilmente più piccola rispetto alla versione 4G LTE.

Oppo Reno 5G

Caratterizzato da una fotocamera popup motorizzata a "pinna di squalo" e da uno zoom periscopico, l'Oppo Reno 5G ha già debuttato in Svizzera con l'operatore Swisscom a 899 euro e sarà disponibile in Italia in esclusiva con TIM allo stesso prezzo. Questo modello è praticamente identico all'Oppo Reno 10x, dal quale si differenzia esclusivamente per la possibilità di connettersi alle reti ultra veloci.

Il processore che anima l'Oppo Reno 5G è l'ormai conosciutissimo e apprezzatissimo Qualcomm Snapdragon 855, affiancato da 8 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria interna. La fotocamera posteriore è da 48 megapixel, ed integra una lente grandangolare a 120° con un sensore da 8 megapixel e uno zoom ibrido periscopico 10X.

Smartphone 5G: copertura e offerte degli operatori in Italia

I primi gestori in Italia ad aver attivato delle offerte per connettersi in 5G sono Tim e Vodafone. Attualmente, però, non tutte le città in Italia sono già coperte da questa nuova tipologia di rete veloce, ma entro il 2020 il numero potrebbe aumentare sensibilmente.

Le città coperte dal 5G

L'attivazione delle prime reti 5G in Italia, ha coinvolto inizialmente solo alcune grandi città italiane. La rete 5G di Tim è infatti attualmente attiva solo a _Napoli, Roma e Torino, una copertura piuttosto limitata, che entro la fine del 2019 dovrebbe includere anche Milano, Firenze, Bologna, Verona, Bari, Matera e altre 30 località turistiche e 50 distretti industriali.

Leggermente più vasta invece è la copertura 5G di Vodafone in Italia. Attualmente, le nuove reti veloci 5G di Vodafone sono attive a Milano e in altri 28 comuni nell'hinterland, Napoli, Roma, Torino e Bologna.

Quanto consuma il 5G

Il 5G cambierà radicalmente il modo in cui si utilizzeranno i dispositivi mobili, e questo cambiamento porterà con se un sensibile aumento del traffico consumato. Ma anche se tra i primi test delle reti 5G, c'è chi parla di 20 GB di traffico dati esauriti in poche ore, si tratta senza dubbio di esagerazioni. È chiaro che scaricando film ed effettuando speed test dopo l'altro (ogni speed test 5G, in media, consuma 800 MB), si rischia di consumare velocemente tutto il proprio piano dati.

In ogni caso, però, anche con un utilizzo "normale", il consumo del 5G non andrebbe preso sotto gamba, per questo potrebbe essere molto più che lecito aspettarsi delle nuove offerte 5G da parte dei gestori, che metteranno a disposizione un traffico dati maggiore, di almeno 100 GB al mese

Le offerte 5G di Vodafone e TIM in Italia

TIM ha pensato disattivare, inizialmente, due tipologie di tariffe per il 5G. Si chiamano Advance 5G Tim, che mette a disposizione minuti ed SMS illimitati e 50 GB di traffico dati su reti 5G, e 5G Top Tim, che offre minuti ed SMS illimitati assieme a 100 GB al mese su rete 5G.

Per quanto riguarda Vodafone, invece, l'operatore inglese ha attivato diverse offerte legate al 5G, la cui peculiarità è quella di attivare la connessione 5G a qualsiasi offerta già attiva sulla propria SIM, purché ovviamente si disponga di uno smartphone compatibile con le nuove reti. Le offerte attivabile con 5G incluso si chiamano Vodafone Unlimited Smart, Ultra e Black, tutte con minuti ed SMS illimitati e che mettono a disposizione rispettivamente, 20 GB, 30 GB, ed internet illimitato al prezzo di 24,99 euro al mese, 34,99 euro al mese e 59,99 euro al mese.