Fino ad oggi la fotocamera posteriore era la camera considerata come la più importante, ma ora che quell'elemento ha raggiunto una qualità estremamente elevata, molti produttori di smartphone si stanno concentrando su quella frontale. Così, tra sensori ad infrarossi e doppie fotocamere, i selfie stanno diventando ancora più definiti e, in generale, belli. Ad aver introdotto nuovi e interessanti strumenti per migliorare i selfie è senza dubbio il nuovo iPhone X, che ha lanciato la modalità Ritratto anche per la fotocamera frontale. Ma come si ottiene lo scatto perfetto? Di seguito alcuni trucchi per trasformare i tuoi selfie in autoscatti indimenticabili.

1. Usare la modalità ritratto

Non bisogna per forza possedere un iPhone X per scattarsi il selfie perfetto, ma la fotocamera frontale del nuovo top di gamma di Apple supporta la Modalità Ritratto, cioè la funzione che è in grado di aggiungere l’effetto profondità di campo sfocando lo sfondo. In breve, rende il tutto più interessante. Per usarlo basta aprire l'app Fotocamera e selezionare la Modalità ritratto. Da qui, prima e dopo lo scatto, è possibile scegliere uno degli effetti di luce da studio fotografico. Basta toccare ‘modifica’ e scegliere fra i cinque effetti disponibili: Luce Naturale, Luce Set Fotografico, Luce Contouring, Luce Teatro, Luce Teatro bianco e nero.

2. Esposizione

Nonostante la buona esposizione dell'iPhone, lo smartphone della mela tende a sovraesporre le immagini soprattutto quando c'è molta luce. Se la foto è troppo scura o troppo luminosa, quindi, basta prendere un paio di accorgimenti prima di scattare. È possibile aggiustare l’esposizione facendo tap a lungo sullo schermo e scivolare in alto o in basso con il dito sul simbolo del sole per aumentare o diminuire l’esposizione. Cercate sempre di non avere aree dove la luce "brucia" la pelle, cioè rende tutto bianco e senza dettagli. Anche se vi sembra un po' troppo scura, in questo modo potrete sempre lavorare sulla luminosità in post produzione senza perdere dettagli.

3. Blocca focus e esposizione

Siete quasi pronti per scattare quel selfie, il focus e l’esposizione sono perfetti e volete bloccarli così. Se volete mantenere focus ed esposizione nello stesso punto, toccate e tenete premuto fino a quando non appare la scritta Blocco AE/AF. In questo modo resterà tutto perfetto anche se muovete la testa.

4. Timer

Potete scattare il selfie usando il tasto volume o toccando lo schermo, ma potrebbe essere più comodo attivare il timer (da 3 o 10 secondi) e lasciare che la fotocamera faccia da sola. Ci guadagnerete in stabilità (potete appoggiare l’iPhone) e avrete anche il tempo di prepararvii meglio allo scatto. Trovate il Timer nella parte superiore dello schermo della fotocamera e, una volta selezionato, vi darà la scelta fra i 3 e i 10 secondi.

5. Miglioramento automatico

Il  selfie è pronto, ma ora è il momento di dare un tocco un po’ più ricercato. La bacchetta dell’ottimizzazione automatica è lo strumento giusto per applicare le correzioni basilari. Basta selezionare ‘Modifica’ e toccare la bacchetta magica in alto a destra sullo schermo per migliorare subito l'esposizione, il contrasto, la saturazione e altre qualità della foto. È il modo più rapido per rendere le foto pronte per la condivisione.

6. Selfie Live

Volete un po’ di movimento nel tuo selfie? Potete usare Foto Live per creare un’immagine in loop. Prima scattate un selfie dopo aver attivato la funzione Live, poi andate su quell’immagine nel rullino fotografico in Foto, scorrete verso l’alto e provate ad applicare gli effetti Loop, Rimbalzo o Esposizione Lunga. Li potrete condividere anche su Facebook.