Opinioni
27 Dicembre 2013
15:55

AGCOM: boom del traffico dati in Italia, a sfavore di SMS e telefonia fissa

Sempre meno italiani utilizzano la rete fissa e gli SMS: stregato dal fascino (e dalle potenzialità) della rete mobile, l’italiano medio preferisce il VoIP ed i servizi di messaggistica istantanea.
A cura di Dario Caliendo

Sempre meno italiani utilizzano la rete fissa. E' questo quanto emerge da uno studio statistico realizzato dall'Osservatorio delle comunicazioni dell'AGCOM, in occasione del suo rapporto trimestrale.

Continua quindi la forte flessione degli accessi alla rete tramite linee fisse che, analizzando i diversi operatori, mette in evidenza come la quota di Telecom Italia negli ultimi dodici mesi sia scesa di circa 2 punti percentuali, arrivando al 63,4%, a favore di Fastweb che rispetto all'anno scorso guadagna l'1,3%. Stabili invece Vodafone e Wind, le cui quote restano praticamente invariate sia su base annuale che trimestrale.

Totalmente controtendenza rispetto alla telefonia fissa, continuano a crescere gli accessi relativi alla telefonia mobile che, seppur non crescendo in quantità di SIM attivate rispetto all'anno scorso, sono cresciuti di circa 25 punti percentuali. Quest'anno però, sarà ricordato come l'anno del forte calo degli SMS, praticamente abbandonati da gran parte degli italiani, a favore di servizi di messaggistica istantanea che installati sugli smartphone, ne sfruttano la connessione dati.

Negli ultimi dodici mesi, le SIM utilizzate per effettuare esclusivamente traffico vocale sono diminuite di oltre 7,5 milioni, mentre quelle utilizzate per il traffico dati sono aumentate di circa un milione e mezzo: è un dato molto significativo, che evidenzia la tendenza degli italiani ad utilizzare servizi Istant Messaging o Voice over IP in sostituzione delle linee tradizionali.

In Italia la telefonia è sempre più mobile: addio agli sms
In Italia la telefonia è sempre più mobile: addio agli sms
Agcom, Bip Mobile dovrà garantire la portabilità dei numeri di telefono
Agcom, Bip Mobile dovrà garantire la portabilità dei numeri di telefono
Ericsson Mobility Report: in 2 anni smartphone a quota 2 miliardi
Ericsson Mobility Report: in 2 anni smartphone a quota 2 miliardi
195 di Cronaca
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni