Apre a Las Vegas il CES 2014, la più importante fiera tecnologica al mondo che, con un'industria da oltre 200 milioni di dollari promette di offrire 20 mila nuovi prodotti provenienti da oltre 3200 espositori grazie ai quali sarà possibile far luce su quello che sarà il futuro della tecnologia e su tutti i dispositivi che troveremo sugli scaffali nel corso dell'anno appena iniziato.

TANTE LE NOVITA' – Le parole d'ordine del CES 2014 sono UltraHD (possibilmente su schermi curvi), dispositivi indossabili, stampa 3D ed automobili che si guidano da sole. “È eccitante ma anche terrificante, perché vedremo così tante novità racchiuse in uno spazio assolutamente imponente: c‘è un sacco di strada da fare e tante cose da vedere” – commenta Will Findlater di Stuff Magazine.

Le danze sono state aperte da Acer che senza alcuna conferenza stampa, ha anticipato tutte le altre aziende con un open day nel quale ha mostrato tutti i suoi nuovi dispositivi. Presentazioni indubbiamente interessanti sono quelle del CES Unveiled, una sorta di micro-fiera nella quale si potrà aver modo di toccare con mano tantissimi gadget e prototipi e che regala una prima panoramica di accessori e dispositivi no-sense che però riescono a far innamorare tutti gli appassionati.

Il primo giorno della fiera sarà dedicato principalmente alle conferenze stampa, che non vedrà protagonisti come Apple (che non ha mai partecipato all'evento), Nokia e Google, ma che inizierà a dare vita ad una panoramica completa di tutto ciò che ci aspetta nei prossimi mesi.

UN FUTURO CURVO – Le prime televisioni 4K hanno solo un anno di vita (i primi esemplari sono stati presentati proprio a Las Vegas 12 mesi fa) e si sono già evolute, grazie ad una tecnologia che pian piano sta cambiando anche il mondo degli smartphone e dei tablet: i pannelli curvi.

Ai primi dispositivi di Samsung ed LG, dei quali si è già ampiamente discusso, presto si aggiungeranno altre alternative che non saranno rappresentate esclusivamente da televisioni e da dispositivi mobili, ma che riusciranno a dar vita ad una nuova generazione di dispositivi indossabili ben più evoluta, compatta e comoda.

UN FUTURO INDOSSABILE – Dai nuovi dispositivi indossabili ci si aspetta molto: non solo orologi ed occhiali, ma oggetti tecnologici in grado di far interagire con il corpo di chi li indossa sensori di ogni tipo. Il CES 2014 porterà a Las Vegas tutta una serie di gadget pronti a tracciare ogni nostro movimento e restituirci un'analisi ancora più accurata sulla nostra salute e la nostra attività fisica.

Inoltre questi nuovi dispositivi saranno in grado di aiutarci a rimanere "connessi" con tutte le notifiche e le informazioni che giorno dopo giorno invadono i nostri smartphone e tablet, dandoci la possibilità di controllare i dispositivi domotici che abbiamo in casa.

UN FUTURO 3D – La stampa 3D non è di certo una novità, ma pian piano sta diventando un fenomeno di massa. Dalle stampanti in grado di riprodurre fedelmente qualsiasi tipo di oggetto, alle stampanti per il cibo, in effetti il futuro (e l'utilità) di questa tecnologia sono ancora da definire. Ma piace.

Piace così tanto che quando si parla di stampa in 3D agli appassionati di tutto il mondo brillano gli occhi, e siamo sicuri che le novità che saranno presentate quest'anno a Las Vegas manterranno le aspettative: a partire dalle nuove stampanti sempre più compatte e precise, passando per la realizzazione di vere e proprie bambole in scala ridotta che possono avere il volto di ognuno di noi, fino ad arrivare agli scanner 3D per smartphone.

UN FUTURO AUTO-PILOTATO. Sempre presente, ma mai preso troppo in considerazione durante la fiera, è il settore automobilistico. Quest'anno però le cose potrebbero cambiare e le nuove automobili che saranno presentate alla fiera sicuramente cattureranno l'attenzione di tutti i visitatori. Negli scorsi anni sono stati presentati alla fiera i primi prototipi di automobili ibride ed elettriche, ma il tema tecnologico più presente è sempre stato quello relativo all'integrazione dei dispositivi mobili nelle nuove auto.

Quest'anno ci saranno più novità per il settore delle automobili: in molti si aspettano la presentazione ufficiale dei primi prototipi di autovetture in grado di pilotarsi da sole e, grazie ai primi rumor, siamo in grado di anticiparvi un possibile accordo tra Audi e Google per la realizzazione di un sistema di bordo integrato, animato totalmente da Android.

Insomma, il futuro della tecnologia sta per essere svelato e siamo convinti che le novità che verranno presentate quest'anno saranno all'altezza delle aspettative degli appassionati di tutto il mondo.