27 Ottobre 2016
19:47

Apple annuncia i nuovi MacBook Pro: tutte le novità e la data d’uscita

Come da indiscrezioni, Apple ha annunciato i nuovi MacBook Pro dotati di barra sensibile al tocco posizionata sotto allo schermo e sensore per le impronte digitali.
A cura di Marco Paretti

Come da indiscrezioni, Apple ha annunciato i nuovi MacBook Pro dotati di barra sensibile al tocco posizionata sotto allo schermo e sensore per le impronte digitali. Disponibile in diverse colorazioni – proprio come i nuovi MacBook – il prossimo portatile della mela sarà disponibile con schermo da 13 e 15 pollici. Si parla di un portatile sottilissimo e leggero, "il più sottile e leggero MacBook Pro mai creato" spiega l'azienda di Cupertino. 17 percento più sottile e 1,3 chilogrammi per la versione da 13 pollici, 14 percento e 1,8 chilogrammi per quella da 15 pollici.

Le novità, però, si notano aprendo il portatile. Il trackpad è due volte più grande rispetto a quello attualmente presente nei MacBook, mentre la linea di tasti superiore – quella dei pulsanti funzione ed Esc – è stata sostituita dalla cosiddetta Touch Bar, un piccolo schermo Retina sensibile al tocco. Quest'ultima andrà a personalizzarsi a seconda del programma aperto, mostrando strumenti, suggerimenti per la scrittura o altri elementi utili. Oltre, ovviamente, a mostrare i pulsanti funzione principali, come luminosità, volume e controllo della musica. La tastiera in generale è stata riprogettare ed è ora simile a quella vista nei nuovi MacBook: più piccola e caratterizzata da spazi tra i tasti più ristretti.

Al termine della Touch Bar si trova un sensore TouchID, il lettore di impronte digitali già presente su iPhone e iPad. Nella parte centrale si trova la zona dedicata alle singole applicazioni compatibili con la nuova Touch Bar: può essere il controllo dell'inclinazione di una foto, l'elenco delle immagini presenti nel Mac o il suggerimento delle parole durante la digitazione, simile a quello presente su iPhone. Evidenziando una parola o una frase, per esempio, appariranno le opzioni di formattazione e di colorazione. La barra sarà personalizzabile da un apposito menu, dal quale sarà possibile selezionare quali icone mostrare ai lati della zona dedicata alle applicazioni.

Lo schermo resta un retina, ma del 67 percento più luminoso, 67 percento più contrastato e caratterizzato dal 25 percento in più di colori. Il processore del modello da 156 pollici è un Intel Core i7 quad-core da 2.133 MHz accompagnato da una scheda grafica Radeon Pro da 4 GB di VRAM e 16 GB di RAM. Nella grafica 3D il nuovo MacBook Pro è il 130 percento più veloce del vecchio modello. Il modello da 13 pollici monta invece un processore Intel Core i5 o i7 fino a 2.133 MHz, una scheda grafica Intel Iris e 8 GB di RAM. Migliorate anche la ventilazione e la potenza delle casse interne, caratterizzate da un range dinamico due volte superiore.

Per quanto riguarda le porte presenti sul sistema, il MacBook monta quattro porte Thunderbolt compatibili con l'USB di tipo C. La batteria durerà circa 10 ore su entrambi i modelli. Ogni porta può fungere da caricatore. Apple ha inoltre presentato una nuova versione del MacBook Air simile a quella dei nuovi modelli, ma dotata di tasti fisici. Anche quest'ultima si chiamerà MacBook Pro, ma monterà un i5 da 3GHz, una Intel Iris 540 e 8 GB di RAM. I nuovi MacBook Pro saranno disponibili in grigio e nero dalle prossime 2/3 settimane a partire da 1.499 per il modello base, per poi salire a 1.799 per il 13 pollici e 2.399 dollari per quello da 15 pollici.

Apple, in arrivo i nuovi MacBook Pro e Air: tutte le ultime indiscrezioni
Apple, in arrivo i nuovi MacBook Pro e Air: tutte le ultime indiscrezioni
Apple, posticipato il lancio dei nuovi MacBook Pro: tutte le ultime novità
Apple, posticipato il lancio dei nuovi MacBook Pro: tutte le ultime novità
Ecco i nuovi MacBook Pro di Apple, con i processori M1 Pro e M1 Max
Ecco i nuovi MacBook Pro di Apple, con i processori M1 Pro e M1 Max
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni