Opinioni
23 Marzo 2015
11:11

Apple TV, in arrivo un nuovo modello con supporto a Siri e applicazioni di terze parti

Il portale americano BuzzFeed prevede il lancio di una versione aggiornata del set-top-box di Apple durante la Worldwide Developer Conference che annualmente si tiene a giugno. Il nuovo dispositivo si avvarrà di un design aggiornato, il supporto ai comandi vocali tramite l’assistente Siri e fungerà da centro di controllo di alcuni dispositivi compatibili con HomeKit.
A cura di Marco Paretti

Nel corso dell'estate potremmo assistere all'uscita di una nuova Apple TV. Lo svela un nuovo rapporto del portale americano BuzzFeed, che prevede il lancio di una versione aggiornata del set-top-box di Apple durante la Worldwide Developer Conference che annualmente si tiene a giugno. Il nuovo dispositivo si avvarrà di un design aggiornato, il supporto ai comandi vocali tramite l'assistente Siri e fungerà da centro di controllo di alcuni dispositivi compatibili con HomeKit, lo strumento destinato alla domotica che ci permetterà di gestire i device presenti all'interno della nostra casa.

Il tempismo, in effetti, sarebbe perfetto. Solo la scorsa settimana un'indiscrezione ha rivelato che Apple avrebbe stretto accordi con i colossi della TV americana per la creazione di un servizio televisivo online attraverso il quale offrire la visione di circa 25 canali americani. Secondo le indiscrezioni divulgate dal The Wall Street Journal, l'azienda di Cupertino avrebbe già contattato colossi del settore del calibro di ABC, CBS e Fox, ma anche Disney e ESPN. L'idea è quella di proporre ai consumatori un pacchetto (ristretto) di canali televisivi ben conosciuti, di conseguenza tagliando fuori tutte le emittenti minori presenti nei classici contratti per la TV via cavo. In questo contesto, il lancio di una nuova Apple TV sarebbe quasi obbligato, soprattutto perché il prodotto non viene aggiornato da più di tre anni.

Un cambiamento si è avvertito anche nel corso del keynote di presentazione dell'Apple Watch, durante il quale l'Apple TV ha subito un taglio di prezzo che l'ha portata da 99€ a 79€. Un chiaro segno che qualcosa sotto questo aspetto sta per cambiare. Anche e soprattutto perché il dispositivo in sé è ormai superato: a differenza di molti altri servizi, il set-top-box di Apple non offre ancora i comandi vocali e la possibilità di creare applicazioni destinate ad uno schermo più grande. Nel frattempo, ad aprile avrà inizio la partnership esclusiva tra l'azienda di Cupertino e HBO, rete televisiva inglese che offrirà i suoi contenuti su tutti i device Apple per 15 dollari al mese. Lo show inaugurale? La quinta stagione di Game of Thrones.

Come scattare foto con Apple Watch in WhatsApp, Facebook e app di terze parti
Come scattare foto con Apple Watch in WhatsApp, Facebook e app di terze parti
76.725 di Tecnologia Fanpage
Apple Watch, rimossi dagli Apple Store tutti gli smartband dei produttori di terze parti
Apple Watch, rimossi dagli Apple Store tutti gli smartband dei produttori di terze parti
ARWatch, l'applicazione per provare l'Apple Watch con la realtà aumentata
ARWatch, l'applicazione per provare l'Apple Watch con la realtà aumentata
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni