Opinioni
31 Luglio 2015
10:23

Aquila, il velivolo di Facebook che porterà internet in tutto il mondo

Da diversi anni l’azienda era al lavoro su velivoli senza pilota in grado di fornire una connessione ad internet alle località più remote del mondo e ora, attraverso un post sul suo profilo personale, Mark Zuckerberg ha annunciato il completamento del primo aereo: Aquila.
A cura di Marco Paretti

Dopo aver conquistato la terra, Facebook punta al cielo. Da diversi anni l'azienda era al lavoro su velivoli senza pilota in grado di fornire una connessione ad internet alle località più remote del mondo e ora, attraverso un post sul suo profilo personale, Mark Zuckerberg ha annunciato l'arrivo di un aereo dall'apertura alare più grande di quella di un normale volo di linea ma dal peso più contenuto di quello di una macchina. Ad accompagnare l'annuncio un video che, per la prima volta, mostra il velivolo in funzione e ne svela i retroscena dello sviluppo.

"Sono emozionato nell'annunciare che abbiamo completato la costruzione del primo velivolo: Aquila" ha spiegato Zuckerberg su Facebook. "Aquila è un aereo senza pilota alimentato con energia solare che fornisce connettività ad internet dal cielo. Possiede un'apertura alare più ampia di quella di un Boeing 737 ma pesa meno di una macchina e può stare in volo per mesi". La vera innovazione si trova però nel sistema di condivisione della connessione ad internet, che a terra viene inviata attraverso un'innovativa tecnologia laser. Grazie al sistema progettato dagli ingegneri di Facebook, i velivoli di Zuckerberg possono trasmettere dati ad una velocità di 10 gigabit al secondo.

Si tratta di una velocità dieci volte più alta di ogni altro sistema ed è in grado di connettere un determinato luogo a più di 10 miglia di distanza. "Questo sforzo è importante perché il 10% della popolazione mondiale vive in zone sprovviste di infrastruttura internet" ha continuato Zuckerberg. "Per connettere tutti, dobbiamo costruire tecnologie completamente nuove". Nel corso dei prossimi mesi l'azienda metterà alla prova questi sistemi mettendone a punto le caratteristiche in vista di un lancio effettivo. "Può sembrare fantascientifico, ma la fantascienza è solo scienza prima che diventi realtà" ha concluso il CEO di Facebook.

Il social network ha annunciato il progetto dei droni per internet un anno fa come parte di un più ampio sforzo per portare internet in tutto il mondo grazie all'iniziativa Internet.org, che sta già fornendo internet a quattro paesi africani, alla Colombia e all'India. "Stiamo investendo in approcci radicalmente nuovi per risolvere questo problema… e stiamo andando nel cielo" ha commentato Mike Schroepfer, CTO di Facebook. "Questa è una delle molte iniziative che stiamo portando avanti".

Facebook porterà Internet in Africa tramite satelliti Eutelsat
Facebook porterà Internet in Africa tramite satelliti Eutelsat
Samsung, una rete di satelliti per la diffusione di internet in tutto il mondo
Samsung, una rete di satelliti per la diffusione di internet in tutto il mondo
Facebook dice addio al piano di portare Internet via satellite
Facebook dice addio al piano di portare Internet via satellite
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni