Ecco la nostra video guida su come bloccare i siti hard (e i social network) nel cellulare Android. Se avete un figlio o una figlia, di giovane età, che utilizzano uno smartphone o un tablet Android, potreste avere un problema: quando i più piccoli hanno a disposizione un dispositivo mobile, si rischia che visualizzino ed accedano a siti e contenuti non adatti alla loro età. E fate attenzione, non parlo solo dei siti hard, ma parlo anche dei social network come Facebook, Instagram e addirittura WhatsApp, che diventeranno vietati ai minori di 16 anni.

Ma tranquilli, soprattutto in informatica ad ogni problema corrisponde un rimedio. Ecco perché in questa video guida vi spiegherò il modo più semplice e sicuro per bloccare i siti hard (e i social network) nel cellulare Android, in modo tale da rendere i dispositivi animati dal sistema operativo di Google più adatti anche ai bambini.

Se quindi vi ho incuriositi e anche voi vorreste capire come bloccare i siti hard (e i social network) nel cellulare Android, prendetevi due minuti di tempo e seguite i miei consigli: utilizzeremo un'app sviluppata egregiamente, che è possibile utilizzare gratuitamente, ma che con il pagamento di un abbonamento mensile si arricchisce di funzionalità adatte ai genitori più attenti.

La prima cosa da fare per bloccare i siti hard (e i social network) nel cellulare Android è scaricare Norton Family Parental Control, potete farlo gratuitamente cliccando qui. Una volta scaricata e installata l'applicazione sarà necessario effettuare il login con un account Norton, e tranquilli: qualora non ne aveste ancora uno a destinazione, potrete crearlo al primo avvio dell'applicazione del tutto gratuitamente.

Terminata la registrazione dell'account avrete la possibilità di decidere se continuare ad utilizzare l'app gratuitamente, oppure se provare per un periodo di 30 giorni la versione Premium del servizio. In ogni caso, dopo aver effettuato questa scelta, dovrete impostare l'applicazione in base a un fattore fondamentale: dovrete selezionare se l'app è stata installata sullo smartphone di un genitore o sullo smartphone di un bambino.

Si tratta di una scelta importantissima, perché se viene impostata come app installata su uno smartphone di un genitore l'applicazione servirà alla gestione delle restrizioni e del controllo di tutta l'attività web fatta dal proprio figlio; viceversa invece, se l'app viene impostata come installata su un dispositivo di un figlio, applicherà automaticamente delle restrizioni ed avrà modo di bloccare i siti hard (e i social network) nel cellulare Android.

Una volta fatta questa scelta, e qualora aveste impostato l'app come installata sul cellulare di un bambino, dovrete semplicemente creare un nuovo utente inserendo il nome del bimbo o della bimba, il sesso e l'anno di nascita: in pochi istanti il sistema applicherà le restrizioni ed avrete avuto modo di bloccare i siti hard (e i social network) nel cellulare Android-

Ma non finisce qui: ogni qualvolta un bambino dovesse provare ad accedere a una determinata piattaforma o sito che è stato bloccato tramite questo sistema, i genitori riceveranno un avvito (tramite email o tramite notifica) nel quale non solo verrà evidenziato il "tentativo" fatto dal furbetto, ma verrà scritta anche l'URL del sito che è stato bloccato dal sistema.