È un disco metallico della misura di un DVD, composto da 25 sottili pellicole di nichel,  che sono avvolte da un nastro di mylar e kapton in grado di resistere a temperature estreme, contiene gran parte del sapere umano, ed è finito sulla Luna.

Wikipedia sulla luna, come ci è arrivata

Sulla Luna non c'è più solo la targa in acciaio lasciata da Neil Amstrong nel 1969, ma c'è anche una copia (in inglese) di Wikipedia, l'enciclopedia online più utilizzata dal mondo, che è finita sul satellite della Terra (per errore) conclamando Israele come quarto Paese dopo Stati Uniti, Cina ed Unione Sovietica a toccarla e a lasciare un'impronta sulla Luna talmente importante, da restare nella storia dell'umanità.

E pensare che tutto sia successo per un problema non indifferente, verificatosi nel corso della prima missione spaziale realizzata con un lander costruito da privati, fa sembrare la cosa ancora più strana. Perché, anche se la storia della sonda Baresheet non è stata tra le più fortunate e il mezzo della missione SpaceIL è andato in mille pezzi a causa di alcuni problemi relativi al motore (almeno così ha dichiarato l'Agenzia spaziale israeliana), i coordinatori dell'operazione definiscono "molto probabile" che la parte della sonda contenente un disco con oltre 30 milioni di pagine, sia andata a finire infondo al cratere che si è generato dall'impatto con il suolo.

Il disco, ritenuto indistruttibile e resistente a temperature estreme, contiene più di 30 mila libri, testimonianze della Shoah, l'inno e la bandiera di Israele, oltre ad alcuni disegni di bambini, un archivio musicale e addirittura alcuni trucchi segreti di David Copperfield.

Lanciata in orbita lo scorso 22 febbraio da Cape Canaveral, La sonda Baresheet è costata meno di cento milioni di dollari ed è stata costruita da SpaceIL in collaborazione con l'Agenzia spaziale israeliana, una non-profit che è stata fondata a seguito dal lancio di Lunar XPRIXE, una sorta di sfida promossa da Google.

Gli obiettivi primari della prima missione di SpaceIL erano lo studio dell'allunaggio e la composizione del sito ma, si sa, soprattutto in questi casi non sempre i progetti risultano semplici da realizzare. Vero è, però, che questo problema ai motori ha aperto le porte ad un nuovo obiettivo: riuscire a scoprire su quale punto della Luna sia finita Wikipedia.