Opinioni
15 Ottobre 2015
12:19

Chat: adolescenti sempre più connessi, ma a scuola i voti si abbassano

“Texting compulsivo”. Così viene definito l’ultimo trend che accompagna la popolazione più giovane dalla ricerca pubblicata all’interno del Psychology of Popular Media Culture. Si chatta, ci si invia messaggi e si comunica sempre più attraverso messaggi ed email e sempre meno faccia a faccia, di persona.
A cura di Marco Paretti
dipendenza-smartphone

"Texting compulsivo". Così viene definito l'ultimo trend che accompagna la popolazione più giovane dalla ricerca pubblicata all'interno del Psychology of Popular Media Culture. Si chatta, ci si invia messaggi e si comunica sempre più attraverso messaggi ed email e sempre meno faccia a faccia, di persona. WhatsApp, Messenger ed email sono ormai parte integrante della nostra vita, soprattutto di quella dei più giovani, che in media ricevono 167 messaggi in un solo giorno. Elementi che, spiega la ricerca, distraggono fortemente i ragazzi, influendo peraltro sul rendimento scolastico.

Insomma, le continue notifiche di WhatsApp e Messenger spostano l'attenzione degli adolescenti dallo studio al proprio smartphone, portando ad una diminuzione delle prestazioni scolastiche. Lo studio, svolto su 403 studenti americani, si è basato su alcune domande inizialmente pensate per valutare la dipendenza dal gioco. "Ti innervosisci se qualcuno si lamenta mentre utilizzi lo smartphone?", "Scrivi messaggi più a lungo di quanto vorresti fare?" o "Ci provi, ma non riesci a smettere?" sono alcune delle frasi proposte ai ragazzi che hanno partecipato alla ricerca.

I ricercatori hanno individuato una vera e propria dipendenza caratterizzata da un utilizzo compulsivo dei servizi di messaggistica istantanea, in particolare per quanto riguarda la fascia femminile: il 12% delle intervistate ha dichiarato di inviare oltre 100 messaggi ogni giorno. Una problematica che comporta forti ripercussioni anche in campo scolastico, dove l'abbassamento dei voti potrebbe però essere dovuto anche ad un susseguirsi di cause. Tra cui, ma non esclusivamente, il texting compulsivo. Soprattutto nelle ragazze, più propense a lasciarsi trasportare emotivamente dal contenuto di questi messaggi. In generale quella tra smartphone e rendimento è una correlazione più volte sottolineata da diverse ricerche e al centro di dibattiti riguardanti il rapporto tra i giovani e le nuove tecnologie.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Gli italiani sono sempre più connessi e sempre più smart
Gli italiani sono sempre più connessi e sempre più smart
Safer Internet Day 2016, 1 adolescente italiano su 5 è a rischio dipendenza dal web
Safer Internet Day 2016, 1 adolescente italiano su 5 è a rischio dipendenza dal web
Eurispes: gli italiani sempre più connessi, ma preferiscono ancora telefonare
Eurispes: gli italiani sempre più connessi, ma preferiscono ancora telefonare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni