108 CONDIVISIONI
Opinioni
20 Marzo 2014
19:07

Come acquistare i Google Glass in Italia [VIDEO]

Ne sono stati prodotti solo novemila, ma l’attenzione mediatica sugli occhiali di Google è già altissima. Ecco il punto della situazione su come funziona l’Explorer Program e su come poter acquistare un paio di Google Glass anche in Italia. Ma ne vale la pena?
A cura di Dario Caliendo
108 CONDIVISIONI

Prima di rispondere ad una delle domande più frequenti in tema Google Glass, è importantissimo mettere subito in chiaro una cosa: i Google Glass sono ancora un prototipo. Nonostante la fase iniziale sia andata molto a rilento (il primo prototipo presentato dall'azienda nell'Agosto del 2012 pesava poco più di tre chili e mezzo), da quando Google ha deciso di introdurre la Explorer Edition nell'Aprile del 2013 le cose sono cambiate radicalmente.

L'idea di produrre un numero limitatissimo di dispositivi (se ne contano solo novemila in tutto il mondo) e di renderli disponibili agli sviluppatori ed agli influencer in modo da iniziare a testarne le funzionalità, valutarne i pro ed i contro e – soprattutto – iniziare a realizzare applicazioni native studiate e progettate esclusivamente gli occhiali intelligenti, ha rappresentato una rampa di lancio non indifferente, che in pochissimo tempo ha fatto crescere esponenzialmente l'attenzione mediatica sul dispositivo e la quantità di applicazioni disponibili.

COME ACQUISTARLI – Entrare a far parte dell'Explorer Program è l'unico modo (ufficiale) per acquistare un paio di Google Glass. Si tratta di un programma molto esclusivo, tramite il quale l'azienda di Mountain View seleziona un numero limitato di "fortunati" ai quali dare la possibilità di diventare proprietari di un paio di Glass, al costo di millecinquecento dollari più tasse.

Il tutto funziona tramite dei codici di invito, che inizialmente sono stati distribuiti al Google I/O nel quale sono stati presentati per la prima volta i Google Glass. Successivamente Google ha reso disponibile una pagina web, tramite la quale è possibile inviare la propria candidatura per entrare a far parte dell'Explorer Program.

Il problema fondamentale per chiunque non viva negli Stati Uniti d'America, è che ad oggi il programma Explorer è attivo esclusivamente in USA ed avere a disposizione un codice d'invito non è sufficiente per acquistare un paio di occhiali: sarà necessario disporre di una carta di credito e di un documento d'identità americani. Inoltre, nel caso in cui si abbiano tutti i requisiti validi per acquistare gli occhiali direttamente da Google (oppure ci si possa affidare ad un parente o un conoscente negli Stati Uniti), sarebbe comunque necessario trovare il modo di farseli spedire nel Bel Paese (dimenticate servizi come Conegnato.com che hanno addirittura il personal shopper, Google li conosce e li evita!): spedizione che potrebbe costare dai 100 ai 200 dollari (in base alla tipologia ed alla presenza di un'assicurazione, ma che assolutamente dovrebbe essere tracciabile tramite corriere espresso), ai quali dovranno essere aggiunti circa 450 euro di dazio doganale.

In poche parole, ad oggi in Italia non è possibile acquistare ufficialmente i Google Glass.

L'enorme difficoltà di entrare a far parte dell'Explorer Program unita alla grande attenzione mediatica, hanno dato vita ad un vero e proprio mercato parallelo. Tantissimi Explorers, una volta acquistati i Glass ufficialmente tramite Google, hanno deciso di rivenderli (si, si può fare) ovviamente ad un prezzo maggiorato.

Uno dei modi più semplici (e rischiosi) per poter acquistare il prototipo dei Google Glass, è cercarli su Ebay. Una procedura che non ci sentiamo di consigliare: le cifre da spendere si avvicinano spesso ai duemila euro, ai quali vanno comunque aggiunte le spese di spedizione ed il dazio doganale, oltre il rischio di effettuare un'acquisto caratterizzato da una spesa importante, nel 99 percento dei casi dagli Stati Uniti.

L'unica alternativa sarebbe quella di provare a cercare un venditore nell'Unione Europea, in quel caso la spedizione sarebbe più veloce, meno dispendiosa e non ci sarebbe da pagare dogana. Ma il rischio di non ricevere ciò che si è acquistato continua ad essere alto.

NE VALE LA PENA? – Anche in questo caso, per rispondere alla domanda, è essenziale ricordare che i Google Glass Explorer Edition sono un prototipo. E' molto probabile che il modello venduto ufficialmente sarà diverso da quello attuale, sia in termini di design che di funzionalità e caratteristiche hardware, ed il prezzo sarà sicuramente inferiore.

Inoltre attualmente i Google Glass funzionano esclusivamente in inglese, un particolare importante soprattutto considerando che il controllo del dispositivo avviene perlopiù con la voce, e nonostante gli sviluppatori di tutto il mondo abbiano già iniziato a rilasciare una serie di applicazioni native per la nuova piattaforma, ad oggi non esiste un App Store ed un Installer, quindi tutte le applicazioni dovranno essere installate manualmente via side-load (tramite riga di comando).

Insomma, a prescindere dalla passione che potrebbe spingere gli appassionati ad acquistare uno dei dispositivi tecnologici più desiderati e discussi del momento, acquistare oggi un paio di Google Glass potrebbe essere una scelta a dir poco azzardata: se non si è esperti, il rischio è quello di ritrovarsi con un dispositivo con un rapporto prezzo/funzionalità non bilanciato, che dopo pochi giorni potrebbe finire nel dimenticatoio.

108 CONDIVISIONI
Google Glass video sample
Google Glass video sample
Google Glass Low Light video
Google Glass Low Light video
Google Glass 2.0, unboxing video
Google Glass 2.0, unboxing video
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni