Come alla fine di ogni anno (da almeno un paio d'anni a questa parte) i patiti di Instagram stanno compilando la propria Best Nine, una foto in formato quadrato che ritrae la classifica delle nove foto più apprezzate sul proprio profilo nel corso degli ultimi 12 mesi. La pratica si è fatta abbastanza diffusa ed è strano che Instagram non abbia ancora implementato una soluzione per rendere il tutto automatico (come invece avviene con i video proposti su Facebook dal social network blu), ma ottenere da soli la propria Best Nine non è particolarmente difficile.

Il consiglio più pratico è quello di recarsi su un sito che automatizzi il processo e lasciare fare tutto a lui. Servizi come 2018 Bestnine sono online ormai da anni e si occupano autonomamente di scandagliare il profilo Instagram desiderato, trovare le nove foto più apprezzate e commentate, scaricarle alla risoluzione più elevata possibile e infine effettuarne un collage da poter caricare online. Per arrivare al risultato finale occorre solo rendere pubblico il proprio profilo (anche solo momentaneamente, altrimenti il sito, esattamente come un estraneo, non può raggiungerne i contenuti), inserire nella casella apposita il proprio nome utente Instagram e dopo aver premuto il tasto di avvio attendere che il processo termini.

Il problema è che a fine anno questi siti sono presi d'assalto da numerosi utenti ai quali è venuta la stessa idea all'ultimo momento, e dal canto loro gli sviluppatori — non avendo potenti server a disposizione — non possono fare altro che mettere in coda le richieste con attese che variano dai pochi secondi a diversi minuti. Al momento 2018 Bestnine funziona piuttosto bene, ma in caso di ritardi eccessivi si può sempre tentare la fortuna su più piattaforme; alcune, come Top Nine, permettono di lasciare un'email per essere avvisati quando il processo termina: chi ha predisposto un indirizzo da utilizzare senza timore di ricevere spam può lasciarlo tranquillamente e ricevere il link alla foto finale al termine dell'elaborazione.