Ecco la nostra video guida su come funzionano (e come si attivano) le nuove gestures di Android P. Avete letto che Google ha presentato il nuovo aggiornamento del suo sistema operativo e siete curiosi di conoscere tutte le novità di Android P? SiVorreste provare in anteprima Android P? Per mettere le mani sulla prossima versione del sistema operativo di Google non dovete aspettare altri mesi, ma potete farlo fin da subito accedendo alla beta pubblica già disponibile per tutti. Una novità che farà sicuramente piacere a tutti i possessori di alcuni dispositivi molto recenti, soprattutto quelli che non possiedono tasti fisici ma offrono una parte frontale a tutto schermo. Il motivo? Semplice, perché Android P prevede delle gesture pensate proprio per questi dispositivi e che risultano del tutto simili a quelle disponibili per iPhone X.

Ma qualora aveste già aggiornato il vostro dispositivo mobile ad Android P, sappiate che le nuove gesture non sono attivate in partenza: in questa video guida vi mostrerò prima di tutto come attivarle, e poi ci focalizzeremo sulla nuova modalità di gestione del dispositivo.

Se quindi anche voi non vedete l'ora di capire come funzionano (e come si attivano) le nuove gestures di Android P, prendetevi due minuti di tempo e seguite i miei consigli: in questo modo vi sarà anche chiaro come il futuro che ci aspetta sarà dominato da dispositivi borderless senza tasti fisici.

Per capire come funzionano (e come si attivano) le nuove gestures di Android P, sarà necessario avviare le impostazioni della nuova versione del sistema operativo di Google, entrare nella sezione "Sistema" per poi selezionare la voce "Gesti". Entrerete così nella sezione che gestisce tutte le gesture di Android, che nella versione P includerà anche una nuova voce: "Swipe up home button". Attualmente il nome è ancora in inglese, ma nelle prossime versioni verrà sicuramente tradotto in italiano: per attivare le gesture dovrete selezionare la voce ed attivare la relativa spunta.

A questo punto il gioco è fatto. Con le nuove gesture attive, l'icona del tasto Home di Android P cambierà e permetterà di effettuare una serie di controlli: con un solo tap si tornerà alla schermata home, con un tap prolungato si aprirà l'Assistente Google, con un singolo swipe si entrerà nel multitasking e con un secondo swipe si entrerà nella finestra di tutte le applicazioni.

Ma non finisce qui. Selezionando il tasto home e spostandosi verso destra o verso sinistra, si potrà navigare tra le applicazioni attive e spostarsi velocemente tra le finestre, proprio come abbiamo già visto in iPhone X.