Opinioni
1 Maggio 2018
21:06

Cosa ha annunciato Facebook durante la conferenza F8

Pochi discorsi sullo scandalo di Cambridge Analytica che ha travolto il social network e molti dettagli di quelle che saranno le novità più importanti della piattaforma nell’immediato futuro. Ecco i 5 annunci più importanti.
A cura di Marco Paretti

Una conferenza breve, di circa mezz'ora, ma ricca di nuovi annunci. Pur mancando all'appello quelli grossi – come lo speaker intelligente che Facebook starebbe tenendo ancora nel cassetto – la conferenza di avvio della F8, una due giorni dedicata agli sviluppatori, ha portato con sé diverse novità che raggiungeranno gli utenti nel corso delle prossime settimane. Pochi discorsi sullo scandalo di Cambridge Analytica che ha travolto il social network, quindi, e molti dettagli di quelle che saranno le novità più importanti della piattaforma nell'immediato futuro. Ecco i 5 annunci più importanti.

Lo strumento Clear History

Questo annuncio è arrivato, in realtà, poco prima dell'inizio della conferenza: Mark Zuckerberg ha spiegato attraverso il suo profilo Facebook che presto gli utenti potranno accedere ad uno strumento che gli consentirà di visionare tutte le informazioni relative alla cronologia dei siti web visitati, gli elementi cliccati e le applicazioni utilizzate con il proprio profilo, con la possibilità di eliminare tutti questi dati. "Sarà come cancellare la cronologia o eliminare i cookie dal browser" ha spiegato il fondatore e CEO, che però ha anche specificato: "Se deciderete di eliminare queste informazioni, l'esperienza su Facebook potrebbe essere peggiore". Clear History sarà rilasciato nel corso dei prossimi mesi.

Il nuovo design di Messenger

Grandi novità anche dal punto di vista dell'applicazione di messaggistica istantanea del social network, che presto subirà un importante redesign. L'esperienza della prossima versione sarà più semplice e veloce, un elemento che nelle ultime edizioni si era perso portando a numerose critiche da parte degli utenti. Il menu inferiore sarà semplificato in tre opzioni, mentre le icone di foto e video continueranno ad essere presenti nella parte alta dell'app. In breve, l'applicazione tornerà a sembrare una vera e propria app di messaggistica, senza inutili fronzoli.

La funzionalità in stile Tinder

Presto su Facebook si potrà trovare l'anima gemella. Non che il social network non venga già utilizzato per flirtare, ma Zuckerberg ha ufficialmente annunciato una funzione che ha proprio questo obiettivo. Un vero e proprio guanto di sfida lanciato a Tinder, che infatti ha subito un ribasso del 17 percento in seguito all'annuncio durante l'F8. "Sarà uno strumento per creare relazioni lunghe e reali, non semplici appuntamenti singoli" ha spiegato il CEO. "Lo abbiamo progettato con la sicurezza e la privacy in mente: i vostri amici non vedranno il vostro profilo e sarà mostrato solo ad utenti che non sono vostri contatti". Questi profili stanno caratterizzati da diverse informazioni, ovviamente selezionabili, e saranno accompagnati da pulsanti per indicare la preferenza o meno. Se questa sarà ricambiata, si potrà iniziare a chattare. La nuova funzione non sarà disponibile per gli account che indicano di essere sposati o in una relazione. La novità non ha ancora una data di rilascio.

Le videochiamate su Instagram

A partire da oggi, anche Instagram vedrà arrivare diverse novità, tra cui la possibilità di fare videochiamate e una nuova pagina "Esplora". Quest'ultima consentirà di esplorare non solo le immagini più popolari, ma anche tematiche e hashtag, che appariranno nella parte superiore. Inoltre, Instagram consentirà di avviare videochiamate con i propri contatti direttamente dalla pagina Direct dell'amico. La funzione potrà essere utilizzata anche con più amici contemporaneamente. Questa novità va a colpire in particolare gli utenti più giovani, che proprio nelle app di videochiamate – e nella stessa Instagram – passano giorni diverse ore al giorno.

Il visore Oculus Go

È stato l'ultimo annuncio, ma anche quello che ormai in molti attendevano. Facebook ha lanciato ufficialmente Oculus Go, il visore di realtà virtuale che non richiede uno smartphone né un PC. Ha un prezzo di 199 dollari per la versione da 32 GB di memoria – 249 dollari per quella da 64 GB – e monta uno schermo da 5,5 pollici con una risoluzione di 2.560×1440. Si basa su processore Snapdragon 821 e fornirà un'esperienza simile a quella offerta dal Gear VR di Samsung. La durata della batteria è di circa tre ore. Oculus Go è disponibile da oggi.

Facebook F8, cos'è e cosa possiamo aspettarci (oltre ad altre scuse)
Facebook F8, cos'è e cosa possiamo aspettarci (oltre ad altre scuse)
Le videochiamate di gruppo sono disponibili su WhatsApp
Le videochiamate di gruppo sono disponibili su WhatsApp
Facebook ha annunciato i Flick, una nuova unità di misura del tempo
Facebook ha annunciato i Flick, una nuova unità di misura del tempo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni