diablo 4

Il BlizzCon 2019 è iniziato nel migliore dei modi per gli appassionati dei titoli Blizzard. L’1 novembre, ad Anaheim, in California, il colosso videoludico ha annunciato importanti novità su quelli che saranno i suoi futuri progetti. Abbiamo seguito l’evento presso la suggestiva chiesa di San Romano, in occasione del Lucca Comics and Games 2019, con il commento di Croix89, celebre content creator del panorama italiano.

Diablo IV e il suo fascino oscuro

BlizzCon 2019 si è aperto con un annuncio che gli appassionati attendevano da parecchio tempo: Diablo IV. Dopo le cocenti delusioni dell’edizione precedente, che aveva proposto una versione mobile del titolo, finalmente la storica serie gdr isometrica di Blizzard è pronta ad andare avanti, con un capitolo dai toni molto più oscuri e più cruenti. Ciò è evidente dal lungo trailer che ha aperto l’evento: 9 minuti di cinematica tra scheletri, sangue, contorsioni, sguardi di paura. Un racconto quasi horror – ma Blizzard è maestra nelle cinematiche – volto a mostrare Lilith come personaggio simbolo di Diablo IV. Lo stesso game director, Luis Barriga, ha definitio il titolo attraverso tre semplici parole “oscurità, mondo ed eredità”, per poi continuare, “abbiamo intenzione di ritornare alle radici più oscure del franchise Diablo. Questo vuol dire che ci sarà sangue, ci sarà gore, ci saranno rituali occulti”. Al di là dello stile, evidente per l’appunto nella cinematica, a BlizzCon 2019 è stato mostrato un ulteriore trailer incentrato sul gameplay. Tra le classi disponibili vi sono  barbari, sacerdotesse, druidi, ma se ne aspettano altre. Il titolo approderà su PlayStation 4, Xbox One e PC (Switch non è ancora certa sia esclusa), ma manca ancora una data precisa.

Dopo l’annuncio corposo di Diablo IV, che ha certamente riscaldato gli animi degli appassionati sia in California che a Lucca, BlizzCon 2019 è proseguito con altri interessanti novità legate ad altri due importanti franchise Blizzard come il cardgame Hearthstone e l’ormai storico mmo (massive multiplayer online) World of Warcraft. Se nel primo caso non è stata fatta alcuna menzione sui fatti di Hong Kong, nel secondo caso invece abbiamo assistito alla presentazione della nuova espansione, chiamata Shadowlands. Anch’essa è stata presentata con una cinematica incredibilmente riuscita per i ritmi epici e il carisma dei personaggi, tra cui il nuovo Lich King.

Confermato anche Overwatch 2

Nonostante l’importanza delle diverse novità mostrate, BlizzCon 2019 si è concluso in maniera grandiosa con la presentazione di Overwatch 2, seguito del popolare sparatutto mmo, uscito per la prima volta nel 2016 per PlayStation 4, Xbox One e PC. Di nuovo cinematica: Parigi, Mei e Winston si lanciano in una lotta disperata per proteggere la popolazione da un nuovo e devastante attacco nemico. Quando tutto sembra volgere al peggio, i due eroi vengono raggiunti da Tracer e altri volti noti. La perfetta sinergia porta a uno scontro incredibile. Soprattutto, porta alla riunione della lega di Overwatch, pronta a mettersi nuovamente in gioco con un secondo capitolo. In realtà Overwatch 2 era diventato il "segreto di pulcinella" dopo i recenti rumor – su cui lo stesso game director ha fatto una battuta in diretta all'evento -, tuttavia vederlo confermato con una presentazione del genere è stato comunque appagante.

Tra le novità più importanti di questo seguito vi è il focus sui personaggi, che avranno nuove missioni dedicate alla loro storia, e sulla cooperazione tra i giocatori. Accanto al PvP (giocatori contro giocatori), ci saranno nuove modalità che esaltano invece il PvE (giocatori contro nemici comandati dall’IA). Tra le altre importanti features vi è la presenza dei livelli per i personaggi, il maggiore spazio dato alla personalizzazione, oltre a nuove tipologie di sfide, di città sparse per il mondo (come Rio de Janeiro), nuovi eroi (uno tra l'altro già annunciato all'evento) da sbloccare e perfezionare nel tempo, secondo i propri gusti. Infine, altro dettaglio interessante è la possibilità di vedere giocare insieme giocatori di Overwatch e Overwatch 2. Non verrà infatti dimenticato tutto quello iniziato più di tre anni fa con l’esordio del franchise.

overwatch 2

BlizzCon 2019, grazie alla sostanziosità dei suoi annunci, probabilmente rimarrà nel cuore degli appassionati, che sia in California a Lucca, hanno accolto con urla di giubilo ed entusiasmo Diablo IV, Shadowlands di World of Warcraft e Overwatch 2.