Lo avevamo già anticipato non troppo tempo fa: da giovedì 24 ottobre eFootball PES 2020 ospiterà la Serie B in esclusiva. Tale contenuto è frutto di un accordo tra il publisher giapponese Konami e la Lega B, il cui presidente Mauro Balata ha esternato un grande entusiasmo per l'iniziativa,  affermando che si tratta di un "momento importante per la diffusione del brand Serie B nel mondo e di occasione unica per avvicinare nuovi giovani tifosi che attraverso eFootball PES 2020 possono coltivare la passione per la loro squadra o appassionarsi a questo meraviglioso e sempre incerto campionato. I numeri parlano chiaro, milioni di gamer soprattutto giovani chiedono di restare vicino ai club anche davanti a una console e l’accordo con Konami va proprio in questa direzione".

L'unione tra calcio e videogiochi in eFootball PES 2020

È la prima volta nella storia di Pro Evolution Soccer (o PES, così come è comunemente noto il titolo tra gli appassionati), che la Serie B italiana figura all'interno del gioco. Si tratta di un aspetto positivo non solo per eFootball PES 2020, che quest'anno dimostra la volontà di tenere testa al suo avversario principale – ovvero FIFA – a colpi di contenuti esclusivi, ma soprattutto per il calcio italiano, che finalmente può avere un'ulteriore vetrina internazionale.

La Serie B arriverà dunque su eFootball PES 2020 giovedì 24 ottobre tramite patch. Il  titolo di Konami conterrà il logo e il trofeo del Campionato della Lega B, i kit autentici di gioco, tutti i nomi delle squadre, più altri contenuti ufficiali appartenenti alla Serie B, rilasciati in seguito. Ovviamente queste aggiunte riguarderanno sia la versione PC di eFootball PES 2020 ma anche quella dedicata a PlayStation 4 e Xbox One.

Sarà proprio questa nuova sinergia tra il mondo del calcio e quello videoludico ad evitare le ipotesi pessimistiche menzionate dal presidente della Juventus F.C. Andrea Agnelli, che vede nei videogiochi i principali avversari dello sport? È ancora presto per dare una risposta definitiva a questa domanda, ma quel che è certo è che quanto proposto da eFootball PES 2020 rende felici gli appassionati appartenenti ai due mondi sopramenzionati, apparentemente lontani, ma in realtà molto vicini.