(Foto: Emojipedia)
in foto: (Foto: Emojipedia)

La lista delle emoji potenzialmente in arrivo nel 2019 continua a espandersi, ma nonostante l'infoltirsi della lista di candidate è sempre più probabile che nel 2019 vedremo finalmente sbocciare l'amore tra coppie multiculturali e multigenere su tutti i social e le app di messaggistica. L'aggiornamento arriva dall'Unicode Consortium — l'organizzazione preposta alla definizione dell'omonimo standard del quale le emoji che conosciamo sono un sottoinsieme — e fornisce ulteriori dettagli rispetto alle anticipazioni che erano già state diffuse in rete questa estate.

La versione 12.0 del pacchetto di Emoji che ormai tutti conosciamo diventerà definitiva solo a gennaio 2019, per poi iniziare a vedere la luce attorno a marzo. Il lavoro del consorzio però prosegue senza sosta tutto l'anno con la visione e la scrematura di nuove candidature: ecco perché la lista è destinata a subire ulteriori modifiche fino a quando non verrà finalizzata all'inizio dell'anno prossimo.

Al momento la novità più significativa rimane decisamente l'inclusione di coppie e famiglie composte da membri di etnie differenti in luogo delle versioni giallo Lego attualmente a disposizione. La tonalità della carnagione di ciascun elemento si potrà definire esattamente come è già possibile farlo per le espressioni umane e per le professioni, in una moltiplicazione di potenziali combinazioni che potrebbe portare a confusione ma che aiuterà tutti a sentirsi rappresentati.

Rimane alta l'attenzione dedicata alle disabilità, con cane guida, braccio meccanico, apparecchio acustico, bastone da orientamento e sedia a rotelle in pole position per la conferma dei mesi prossimi, mentre sembra che anche la stretta di mano diventerà finalmente disponibile in diverse tonalità a partire dall'anno prossimo. Tra le altre categorie maggiormente investite dalle novità troviamo il regno animale — che accoglie tra le proprie fila lontra, puzzola, orango, fenicottero e bradipo; in dispensa sbucano invece aglio, cipolle, waffle, falafel, burro, ostriche e succhi di frutta. Non mancheranno infine novità in ambito fashion (se così si possono definire mutande, boxer, scarpe da ballo e costumi da bagno) e tra le attività sportive, grazie a paracadute, aquilone, wrestler, maschera da sub e yo-yo.

Il totale delle novità per il 2019 tocca al momento quota 236, contando inediti e potenziali nuove combinazioni; prima di poter vedere le future emoji in azione però passerà del tempo — basti pensare che con l'ultimo aggiornamento a iOS Apple sta portando in queste settimane sui suoi dispositivi le faccine approvate definitivamente all'inizio del 2018.