Clubhouse, il social dell'audio
25 Marzo 2021
08:17

Facebook copia Clubhouse, ecco come saranno le stanze audio

All’interno del codice di una delle ultime versioni di Facebook sono state scovate alcune opzioni che puntano direttamente all’arrivo di una funzionalità per aprire stanze speciali basate sulle comunicazioni audio in tempo reale tra gli utenti. L’ispirazione è chiaramente Clubhouse, ma sul debutto non ci sono notizie.
A cura di Lorenzo Longhitano
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Clubhouse, il social dell'audio

Il social network audio Clubhouse sta ancora cercando di sbarcare su Android e ampliare il suo potenziale pubblico prima che un'altra azienda le rubi l'idea, ma ormai iniziano a essere numerose le app che stanno già adottando o stanno pensando di adottare stanze audio al loro interno. Una di queste è Facebook, all'interno della quale sono state scovate alcune opzioni che puntano direttamente all'arrivo di una funzionalità per aprire stanze speciali basate sulle comunicazioni audio in tempo reale tra gli utenti.

Che il gruppo di Mark Zuckerberg fosse interessato a copiare Clubhouse era noto da settimane, e all'interno di Instagram erano già emersi i primi indizi che gli sviluppatori stessero lavorando a dirette audio basate sul medesimo principio. In queste ore però lo sviluppatore Alessandro Paluzzi ha scovato all'interno del codice di una delle ultime versioni di Facebook alcune prove che puntano allo stesso tipo di lavoro anche all'interno di Facebook: le immagini ottenute, pubblicate su Twitter, mostrano la novità come una estensione delle attuali Stanze di Facebook Messenger.

L'interfaccia mostrata lascia scegliere agli utenti che tipo di stanza vogliano creare: se una chiamata audio o video, oppure una diretta audio, nella quale gli ascoltatori possono essere invitati a parlare esattamente come avviene in Clubhouse. All'interno di queste stanze in diretta audio viene rimosso il limite di 50 partecipanti proprio delle normali stanze di Facebook Messenger, per trasformare l'esperienza in una vera e propria trasmissione. La stanza ottiene un link che può essere pubblicato su social e piattaforme di messaggistica: seguirlo porta direttamente all'interno dell'esperienza.

La stanza in sé per il momento viene immaginata dagli sviluppatori in modo simile a come viene rappresentata in Clubhouse: una griglia di foto profilo rappresenta i partecipanti, con in cima la lista di quelli che hanno diritto di parola seguita dagli ascoltatori. Le stanze infine, nonostante il loro legame con Facebook Messenger, non dovrebbero richiedere la relativa app per poter essere raggiunte, anche se sui dettagli emersi finora non c'è assoluta certezza. Da una parte infatti le immagini ottenute sono autentiche e Facebook lo ha confermato alla testata Techcrunch. D'altro canto il gruppo ha precisato che il materiale rappresenta un prodotto in evoluzione; le stanze audio insomma potrebbero non vedere mai la luce oppure farlo in una forma diversa da quella rappresentata.

27 contenuti su questa storia
In vendita i numeri degli utenti Clubhouse e dei loro contatti: 3,8 miliardi le potenziali vittime
In vendita i numeri degli utenti Clubhouse e dei loro contatti: 3,8 miliardi le potenziali vittime
Clubhouse è arrivato sui telefoni Android. Ecco chi può già avere l'app
Clubhouse è arrivato sui telefoni Android. Ecco chi può già avere l'app
Clubhouse per Android è quasi pronto: c'è già la versione preliminare
Clubhouse per Android è quasi pronto: c'è già la versione preliminare
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni