Opinioni
12 Dicembre 2013
10:30

Facebook, in arrivo l’autoplay dei video nel News Feed anche sul web

Iniziato un lento rollout per introdurre la riproduzione automatica dei video sul social network anche nella sua versione web. Una novità che potrebbe rivoluzionare il modo di comunicare con gli utenti, ma che potrebbe trasformarsi in un’arma a doppio taglio.
A cura di Dario Caliendo

Il News Feed di Facebook sta per diventare molto più animato. Pochi giorni dopo la presentazione ufficiale di un nuovo algoritmo per dare la priorità a determinati contenuti, ed in concomitanza al nuovo aggiornamento dell'applicazione per iOS, arriva la conferma dal social network: "stiamo lavorando su un rollout molto ampio, per portare i video automatizzati sul web". Una volta che il rollout sarà completo, sarà tutto pronto per l'introduzione di inserzioni video pubblicitarie, nella stessa modalità in cui vengono riprodotti i video su  Instagram.

Fino ad oggi, il News Feed del social network è sempre stato molto statico. Tutti i contenuti sono sempre stati rappresentati da immagini, persino i video, e le GIF animate sono categoricamente vietate, ma questa nuova funzionalità, già in fase di test per un gruppo ristretto di utenti, potrebbe cambiare radicalmente la natura stessa del Feed sul social network: le prove tecniche sono iniziate in concomitanza dell'inizio del rollout per introdurre l'autoplay nei video su mobile ma, a quanto pare, Facebook è già pronta a spingersi oltre ed introdurre questa novità anche nel suo client per web.

GIF E NUOVO ADV – Una volta terminato il rollout, probabilmente Facebook potrebbe iniziare a consentire le GIF animate. In effetti è risaputo come il social network abbia già da tempo integrato un motore per le immagini animate, ma probabilmente non ne ha ancora iniziato la distribuzione perchè si teme un'invasione di meme a bassa qualità, una tipologia di contenuti che gli ingegneri della piattaforma stanno cercando di contenere il più possibile.

Ciò che tutti si aspettano con l'introduzione dell'autoplay, è indubbiamente l'arrivo di campagne pubblicitarie più aggressive ed invasive: una volta che la riproduzione automatica dei video sarà disponibile a tutti, ci vorrà poco per l'arrivo dei contenuti video sponsorizzati, che gli utenti saranno costretti a visualizzare: gli addetti al marketing delle aziende che sponsorizzano sul social network avranno la possibilità di comunicare in maniera molto più diretta, e gli advertisers potranno riutilizzare i video realizzati per le pubblicità televisive. Tutto molto bello, peccato che gli utenti probabilmente saranno invasi di spot pubblicitari, che sicuramente non saranno apprezzati da tutti.

CONTENUTI ALLA VELOCITA' DELLA LUCE – Se Facebook riuscisse a rendere la riproduzione automatica una parte integrante e poco invasiva del network, potrebbe dare il via ad una nuova era.

E' indubbio che l'auto-play potrebbe dare agli utenti l'accesso ad una finestra veloce sulla vita dei propri amici, in una modalità quasi più semplice di sfogliare gli album fotografici. Le testate giornalistiche a loro volta, potrebbero fornire agli utenti dei veloci video introduttivi alle notizie dell'ultimo momento, approfondibili semplicemente con un click che potrebbe portare al giornale, utilizzando una formula molto più interattiva e coinvolgente della televisione.

Insomma, indipendentemente dal format, Facebook dovrà fare molta attenzione a bilanciare la quantità di video sponsorizzati visualizzati nel suo Feed, magari introducendo una sorta di count-down alla riproduzione automatica, in modo da dare la possibilità agli utenti di fare uno scroll verso il basso ed evitare la visualizzazione forzata ed evitare che l'introduzione dell'auto-play si trasformi in un'arma a doppio taglio.

Facebook, ulteriori conferme sull'arrivo dei video pubblicitari [VIDEO]
Facebook, ulteriori conferme sull'arrivo dei video pubblicitari [VIDEO]
Facebook down: bloccato il social network più grande del mondo
Facebook down: bloccato il social network più grande del mondo
Facebook introduce la riproduzione automatica dei video
Facebook introduce la riproduzione automatica dei video
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni