14 Gennaio 2015
14:35

Facebook, in arrivo restrizioni ai video con contenuti forti

Negli ultimi tempi Facebook ha dimostrato un grande interesse nei confronti dei video caricati sul social network e nella giornata di oggi ha annunciato che tutti i filmati che verranno caricati all’interno di Facebook, se considerati non adatti a tutti, non partiranno più in automatico e saranno dotati di un disclaimer, oltre che di un blocco per i minori nel caso in cui i video siano classificati per adulti.
A cura di Matteo Acitelli

Negli ultimi tempi Facebook ha dimostrato un grande interesse nei confronti dei video caricati sul social network, proprio qualche settimana fa infatti un portavoce della piattaforma capitanata da Mark Zuckerberg ha informato la stampa sull'ottimo successo che stanno avendo i filmati caricati su Facebook. Come spiega un responsabile della parte video di Facebook, rispetto al 2013 vi è stato un aumento del 75% del numero di post video visualizzati per persona, numeri davvero importanti che mettono in evidenza un “nuovo linguaggio universale” fatto non solo di filmati ma anche di foto, emoticon e adesivi. Il grande impegno della società di Zuckerberg nei confronti dei video è stato evidenziato anche dall'ultima acquisizione della società di Palo Alto, la startup QuickFire Networks, specializzata nella compressione dei video.

Restando in campo video ora la piattaforma ha annunciato che tutti i filmati che verranno caricati all'interno di Facebook, se considerati non adatti a tutti, non partiranno più in automatico e saranno dotati di un disclaimer, oltre che di un blocco per i minori nel caso in cui i video siano classificati per adulti. La decisione è stata presa in seguito ad alcune riunioni interne tra i responsabili della piattaforma che hanno optato per questa soluzione per evitare di mostrare a tutti i fruitori del social network video con immagini forti che possono urtare la sensibilità degli utenti. Al momento non è ancora stata divulgata una versione italiana di questo nuovo disclaimer per i video di Facebook, nella versione americana del social network i filmati che non partiranno con l'autoplay mostrano la scritta "Warning – Graphic Video. Videos that contain graphic content can shock, offend and upset. Are you sure you want to see this?". L'utente avrà quindi la possibilità di scegliere se guardare o meno questa tipologia di filmati che Facebook considera come contenuti forti e non alla portata di tutti.

Così Facebook ha promosso per anni i contenuti che ti facevano arrabbiare
Così Facebook ha promosso per anni i contenuti che ti facevano arrabbiare
Accadde Oggi, la funzione di Facebook che mostra i contenuti pubblicati in passato
Accadde Oggi, la funzione di Facebook che mostra i contenuti pubblicati in passato
Come ottimizzare e gestire i contenuti del News Feed di Facebook
Come ottimizzare e gestire i contenuti del News Feed di Facebook
19.029 di Tecnologia Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni