168 CONDIVISIONI
24 Febbraio 2016
16:46

Facebook introduce le Reazioni: ecco cosa sono e come si usano

Come anticipato da tempo, Facebook ha introdotto le nuove Reazioni, l’alternativa ai Mi piace che Mark Zuckerberg aveva annunciato lo scorso settembre. La novità, oltre a diversificare l’ormai famoso e simbolico pulsante Mi piace, rappresenta un’enorme rivoluzione per il social network.
A cura di Marco Paretti
168 CONDIVISIONI

Come anticipato da tempo, Facebook ha introdotto le nuove Reazioni, l'alternativa ai Mi piace che Mark Zuckerberg aveva annunciato lo scorso settembre. La novità, oltre a diversificare l'ormai famoso e simbolico pulsante Mi piace, va a rispondere ad un richiesta che da tempo gli utenti del social network rivolgono ai responsabili: l'introduzione del pulsante Non mi piace. Possibilità che con le nuove Reazioni viene effettivamente offerta agli utenti, che però possono utilizzarla non come risposta negativa o offensiva ma come reazione a qualcosa di sgradito o che semplicemente ci inorridisce, come una brutta notizia.

"Non volevamo un sistema come Reddit, di votazione positiva o negativa. Ma abbiamo capito che tutto ciò che la gente vuole esprimere oggi è l’empatia. E non tutto quel che accade è positivo". Da questo pensiero è scaturita l'esigenza di realizzare un nuovo pulsante da accompagnare al già noto Mi Piace. Mark Zuckerberg nel corso di una sessione di Q&A ha sottolineato la volontà dell'azienda di Menlo Park di offrire agli utenti un bottone per esprimere empatia e vicinanza per quei post che veicolano un messaggio per il quale il classico Mi Piace rischierebbe di essere fuori luogo.

Il nuovo pulsante Non Mi Piace, dunque, non servirà per esprimere un giudizio negativo ma per mostrare vicinanza agli utenti che pubblicano un contenuto come ad esempio l'annuncio della fine di una relazione sentimentale, la morte di un conoscente o il racconto di una disavventura vissuta da un nostro contatto. Inoltre, le nuove Reazioni offrono ancora più possibilità di interazione, anche al di là del semplice Mi piace/Non mi piace. In tutto sono 6: Mi piace, Amore, Haha, Wow, Triste e Arrabbiato, che poi sarebbe proprio il tanto chiacchierato pulsante per esprimere un giudizio di distacco.

Per usarle basta portare il puntatore del mouse sopra il classico pulsante Mi piace; a quel punto apparirà un pop-up dove saranno presenti le famigerate faccine che, una volta cliccate, andranno a caratterizzare il post in questione. Quest'ultimo, ovviamente, riporterà le varie Reazioni con relativi numeri, come già avveniva con il classico Mi Piace, ma solo passando il mouse sulle singole icone. Altrimenti sotto ai post appariranno semplicemente i nomi di chi ha lasciato una Reazione. Cambia anche la ricezione dei Like: d'ora in poi la notifica indicherà che un utente ha "aggiunto una reazione" ad un nostro contenuto.

168 CONDIVISIONI
Facebook Messenger introduce le chiamate di gruppo: ecco come si usano
Facebook Messenger introduce le chiamate di gruppo: ecco come si usano
Non vi piacciono le Reazioni di Facebook? Ecco come personalizzare le faccine
Non vi piacciono le Reazioni di Facebook? Ecco come personalizzare le faccine
15.779 di Tecnologia Fanpage
Facebook Messenger, il nuovo aggiornamento per Android introduce il Material Design
Facebook Messenger, il nuovo aggiornamento per Android introduce il Material Design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni