9 Ottobre 2012
12:23

Facebook testa il pulsante “Want”

La nuova funzione sarà disponibile a breve per i siti di e-commerce e consentirà di realizzare delle vere e proprie wishlist sullo stile di Pinterest. Il social network cerca così di attrarre maggiormente gli investitori dopo la caduta negli inferi a Wall Street.
A cura di Angelo Marra

Facebook continua la sua ricerca per monetizzare il più possibile il consolidato successo in rete, alla perenne ricerca di un business model che argini la fuga degli inserzionisti e che risollevi le sorti della piattaforma dopo la debacle seguita allo sbarco in Borsa. Come preannunciato da Zuckerberg in persona il futuro del social network è legato indissolubilmente ad una migliore fruizione in ambito mobile ma al tempo stesso Menlo Park mantiene costantemente sotto osservazione la "concorrenza" cercando di prendere spunti che possano in qualche maniera arricchire l'utilizzo del sito e soprattutto contribuire allo sviluppo di un business model efficace.

Facebook ha deciso così di avviare una fase di test per l'introduzione del pulsante "Want" (presumibilmente in Italia arriverà come "Mi Piace") per i siti di e-commerce per consentire agli utenti di creare delle "liste dei desideri". Una formula introdotta da un altro social network, Pinterest, diventato in pochissimo tempo un canale pubblicitario così potente da portare il social network inspirazionale tra i primi al mondo per referral traffic, superando persino giganti naviganti come Yahoo e Twitter.

Grazie al nuovo pulsante sarà quindi possibile creare delle collezioni fotografiche degli articoli che ci piacciono o che appartengono alla nostra lista dei desideri e condividerle poi naturalmente sulla piattaforma bianca e blu. Chi visiterà le nostre gallerie avrà poi la possibilità di essere condotto direttamente agli store online dei venditori per effettuare l'eventuale acquisto, facendo lievitare il peso di Facebook come veicolo pubblicitario. La fase di test è già iniziata grazie ad un accordo con alcuni brand internazionali come Victoria's Secret e Smith Optics e probabilmente il pulsante Want vedrà la luce nel giro di qualche settimana.

Google spinge sempre più Plus, sostituito il pulsante "+1" con "share"
Google spinge sempre più Plus, sostituito il pulsante "+1" con "share"
Facebook testa la nuova TimeLine
Facebook testa la nuova TimeLine
Il 22% dei link di tutto il mondo porta a Facebook
Il 22% dei link di tutto il mondo porta a Facebook
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni