Fortnite salva il mondo

A differenza di quanto ci si può aspettare, Fortnite non si limita ad essere un battle royale in cui tutti giocano contro tutti. Accanto al controverso Capitolo 2 (tutt'ora in attesa di nuova patch), vi è la modalità Salva il mondo, la parte meno competitiva poiché dedita al survival in co-op, cioè sopravvivere aiutandosi con gli altri giocatori. A tal proposito, Epic Games ha rilasciato un importante piano d'azione con tutti i futuri aggiornamenti previsti tra ottobre e novembre per Salva il mondo.

Leggendo il programma degli sviluppatori, risalta subito all'occhio il rimando ad Halloween: le nuove armi come la Falce Black Metal o il ritorno della Pistola Fantasma, le skin come Nuovo Soldato Mascherato, o i nomi degli incarichi (Lupo Ulu-là, citazione al grandioso Frankenstein Junior di Mel Brooks), lasciano ben intendere il carattere spettrale che acquisirà presto Salva il mondo.

Attenti al Re delle Tempesta di Salva il mondo

Tuttavia, tra i vari aggiornamenti, quello che più colpisce è la patch v11.10, programmata per il prossimo 12 novembre, che include un importante contenuto: uno dei boss più difficili da abbattere, ovvero il Re della Tempesta. Affrontarlo vi getterà in una nuova battaglia mitica, tra le più ardue mai viste sinora in Fortnite: Salva il mondo. Sconfiggerlo richiederà uno sforzo notevole, che però sarà ben ripagato da una ghiotta ricompensa: l'accesso alle sue armi mitiche.

fortnite salva il mondo boss

Un'altra comunicazione importante da parte di Epic Games riguarda il rilascio degli aggiornamenti. La software house americana ha dichiarato che Salva il mondo sarà aggiornato meno sovente, ma con contenuti più consistenti. Il motivo è quello di avere maggiore tempo ed organizzazione, dato che in concomitanza della patch è previsto il lancio dei Pass battaglia. In tutte queste iniziative Epic Games intende arrivare a uno stato perfetto. Potete trovare tutti i dettagli del comunicato su Salva il mondo al seguente link.