fortnite

C'era chi l'aspettava il 6 ottobre, chi il 10. A quanto pare, invece, la stagione 11 di Fortnite slitterà tra il 13 e il 17 ottobre 2019, a causa dei contenuti legati alla Stagione 10, il che denota un rallentamento della tabella di marcia da parte di Epic Games. La notizia arriva in seguito all'aggiornamento 10.40.1 dello scorso 2 ottobre, che include nuove sfide ed aggiustamenti della suddetta stagione.

I contenuti dell'ultimo aggiornamento per la Stagione 10

Nel primo caso si menzionano le sfide a tempo straordinario e le sfide segrete dedicate ai nastri audio del Visitatore/Scienziato; mentre, per quel che riguarda il secondo caso, Epic Games ha apportato una serie di migliorie come la ricalibrazione della potenza dei mech Brute, che prima era incredibilmente devastante, e la risoluzione di bug che rendevano invincibili alcune delle skin predefinite. Inoltre, è stato affinato il sistema di matchmaking con lo scopo di rendere meno frustrante e più competitivo lo svolgimento degli scontri. Queste novità saranno disponibili fino al 10 ottobre, giornata in cui dovrebbe tenersi pure l'evento finale della Stagione 10 prima di passare a quella successiva.

Cosa aspettarsi dalla Stagione 11

Nonostante le migliorie e le proposte introdotte da Epic Games, la notizia dello slittamento della Stagione 11 ha causato un certo malcontento tra gli utenti della community di Fortnite. Del resto, la Stagione 11 creerà un vero punto di svolta per il popolare battle royale: verranno introdotti per la prima volta i bot (personaggi controllati dall'intelligenza artificiale del gioco), che affiancheranno i giocatori principianti per agevolare il loro approccio con le meccaniche di gioco. Saranno tuttavia esclusi dalle playlist competitive. Tutti i dettagli sulle novità adottate in Fortnite sono riassunte in questo precedente articolo.