Nel corso dei prossimi mesi Apple sarà impegnata a reperire e far assemblare le componenti necessarie a realizzare i suoi prossimi iPhone previsti per questo autunno, ma le prime indiscrezioni stanno già iniziando a delineare un identikit dei modelli che usciranno l'anno prossimo. Le prime voci di corridoio sugli iPhone del 2020 arrivano dall'asia e sono state raccolte dagli analisti di Barclays, che in una nota fornita agli investitori e ottenuta da MacRumors hanno descrtitto alcune possibili e interessanti nuove caratteristiche degli iPhone che arriveranno sul mercato tra più di un anno.

iPhone 2020: 5G e fotocamera posteriore 3D

Innanzitutto i dispositivi saranno i primi della serie iPhone a vantare connettività 5G, un elemento che sta già arrivando su alcuni gadget della concorrenza ma che sui prodotti Apple non debutterà prima dell'anno prossimo. Aggiungerà inoltre un sensore 3D alla fotocamera posteriore. Anche in questo caso la componente trova già posto in alcuni smartphone di altri brand, ma Apple sarà probabilmente il primo produttore a saperla sfruttare; da anni infatti lavora già con un elemento simile, ovvero la Truedepth camera che rende possibile il riconoscimento dei volti Face ID e l'utilizzo delle animoji.

Le altre novità: lettore di impronte e OLED per tutti

I gadget dovrebbero poi tornare a incorporare un sistema per la scansione di impronte digitali. Stando alle informazioni raccolte il sensore sarà posizionato sotto allo schermo e sarà a ultrasuoni, ovvero simile a quello impiegato da Galaxy S10. Questa tipologia di scansione — contrapposta ai lettori ottici che richiedono una certa precisione nel posizionare le dita — potrebbe permettere agli utenti di sbloccare il telefono toccando lo schermo in qualunque punto. La tecnologia potrebbe debuttare contemporaneamente su tutti e tre gli iPhone previsti. Da una parte infatti i sensori di impronte digitali a ultrasuoni richiedono necessariamente dei sottili schermi OLED per funzionare; d'altro canto sembra che Apple abbia finalmente intenzione di impiegare pannelli di questo tipo anche per l'iPhone di fascia più bassa.

I prossimi iPhone

Chi sta guardando già a questo autunno per cambiare telefono però ha comunque buone ragioni per attendere. Lo stesso giro di indiscrezioni ha confermato la presenza di tre fotocamere posteriori (due per il prossimo iPhone XR), mentre altre informazioni meno recenti parlano di ricarica wireless inversa, di batterie più capienti, di nuove colorazioni per iPhone XR e di una scocca in vetro con effetto opaco. Purtroppo sembra invece sparirà una caratteristica intelligente ma apprezzata forse da pochi: il 3D Touch.