Giornata importante per Honor, che in un’innevata Parigi ha appena lanciato anche in Europa il suo ultimo prodotto di punta: è l’Honor View 20, uno smartphone con hardware da top di gamma, una fotocamera 3D da 48 megapixel e un display borderless caratterizzato da un piccolo foro nel quale è stata posizionata la fotocamera frontale. Dopo anni di successi, dovuti all’interessante rapporto qualità/prezzo che contraddistingue il marchio del gruppo di Huawei, questa volta Honor ci riprova, ma alzando un pochino il tiro: il prezzo di vendita dell’Honor View 20 è di 699,99 euro, ben 200 euro in più rispetto alla generazione precedente ed è già in vendita su Amazon.

Sostanzialmente, i punti chiave che dovrebbero giustificare il prezzo di vendita del nuovo smartphone di Honor sono tre: una nuova fotocamera posteriore da 48 megapixel, l’intelligenza artificiale del nuovo Kirin 980 (sì, è lo stesso processore del Huawei Mate 20 Pro) e un nuovo design caratterizzato da un display borderless e una particolare tecnologia di colorazione della back cover. In realtà, nonostante lo smartphone sia stato oggetto di decine di indiscrezioni negli ultimi mesi, è già stato presentato con un evento asiatico nello scorso periodo natalizio e la scheda tecnica, da tempo non più un mistero, è tra l’altro molto simile a quella già vista nei top di gamma di Huawei.

Ed effettivamente, alcune similitudini tra gli smartphone di punta di Huawei e il nuovo Honor View 20 ci sono e quest’anno, a differenza di quanto è accaduto negli anni scorsi, sono racchiusi sostanzialmente nell’hardware che lo anima. Il processore è infatti il già conosciuto Kirin 980, un potentissimo SoC di Huawei, che è dotato di una doppia NPU (Neural Processing Unit) che si prenderà carico di tutte le elaborazioni AI. Con questa caratteristica il nuovo smartphone di Honor sarà in grado non solo di ottimizzare le impostazioni di scatto, ma anche di identificare oltre 100 tipi di alimenti e fornire le informazioni caloriche, oppure riconoscere oltre 300 punti di interesse e 100.000 dipinti provenienti da tutto il mondo, dei quali fornirà immediatamente tutte le informazioni. Inoltre, la tecnologia Wi-Fi a tripla antenna potenziata dall’intelligenza artificiale, dovrebbe essere in grado di impedire che il segnale si indebolisca quando le mani dell'utente coprono il ricevitore.

Insomma, si tratta di un hardware estremamente ricco, che è affiancato da un sistema di raffreddamento a liquido, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Dal punto di vista estetico, colpirà sicuramente il display. Il pannello è un LCD FullHD+ da 6.4 pollici, completamente privo di notch ma con un foro circolare di 4.5mm nel quale è stata posizionata la fotocamera anteriore da 25 megapixel.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, l’approccio è sensibilmente diverso rispetto agli attuali smartphone Huawei, che utilizzano diverse ottiche per diverse tipologie di ripresa (tradizionale, grandangolare, zoom). Posteriormente non poteva mancare una doppia fotocamera, la prima ad utilizzare il sensore Sony IMX 586 da 48 megapixel, affiancato da un sensore secondario ToF per catturare tutte le informazioni relative alla profondità dell’immagine. Ed è proprio questa accoppiata, spinta dall’intelligenza artificiale, che apre un mondo di possibilità allo smartphone di Honor e permette di giocare ad alcuni dei titoli motion-controlled totalmente a mani libere. Novità anche per il retro. La back cover è stata realizzata con una particolare nanolitografia per creare una nano texture con una sfumatura di colore a V effetto luminoso sul corpo.

Honor View 20 sarà disponibile per l'acquisto a partire dal 22 gennaio 2019 con un prezzo di vendita di 699,90 euro ed è già disponibile su Amazon. Lo smartphone in Italia è disponibile nelle colorazioni midnight black, sapphire blue, e nella versione MOSCHINO nel colore phantom blue. La nostra videorecensione approfondita, invece, arriverà nei prossimi giorni.

Le selezioni di prodotti o servizi contenute in questo articolo sono affidabili e indipendenti. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.