Ecco la nostra video guida su come provare in anteprima la nuova versione di Google News presentata al Google I/O 2018. Siete appassionati utenti Android e proprio non state nella pelle dopo aver appreso le novità introdotte da Google? Siete rimasti affascinati dalle possibilità che introdurrà Android P e dalle nuove applicazioni presentate nel corso del Keynote? E, magari, ormai da anni utilizzate il vostro smartphone per leggere le notizie più importanti del giorno?

In quasi trent’anni dal lancio del world wide web, sono stati creati oltre 2 miliardi di siti web e potrebbe sembrare impossibile stare al passo con le centinaia di migliaia di tweet, decine di migliaia di pagine web e le centinaia di ore di contenuti video che, ogni minuto, vengono caricati online: in questo flusso di informazioni, emergono costantemente nuove importanti voci. E oggi più che mai, assistiamo a una produzione sempre maggiore di contenuti diversi e di giornalismo di qualità focalizzati solo sul web.

Ecco perché gli sviluppatori di Google, ormai 11 anni fa, hanno sviluppato Google News: una piattaforma nella quale inserire tutte le fonti più interessanti e attendibili che, nella versione rilasciata da pochissimo diventa molto più funzionale e completo, anche grazie all'intelligenza artificiale.

Per provare in anteprima il nuovo Google News, in attesa che venga rilasciato anche nel Play Store italiano, il mio consiglio è scaricarlo da APK Mirror (potete farlo cliccando qui), per poi procedere con l'installazione.

Nella nuova app, la sezione “Per te” fa sì che diventi più facile rimanere sempre aggiornati sugli argomenti che più vi interessano, tutti in un unico posto. Inizialmente sarà visualizzata con una selezione di cinque articoli che Google News ha organizzato con un mix dei titoli più importanti, delle notizie locali e degli ultimi sviluppi sugli argomenti di vostro interesse e più utilizzate la app, migliore diventa l'esperienza.

Se volete andare a fondo su una vicenda, "Copertura completa" fornisce un quadro completo di come quella vicenda è affrontata da fonti diverse. Con un solo tap potrete vedere i titoli più importanti provenienti da diverse testate, video, notizie locali, interviste, contenuti social e una cronologia di come le notizie si sono susseguite nel tempo. Il presupposto di una conversazione o un dibattito proficui è che tutti abbiano accesso alle stesse informazioni, ecco perché il contenuto di Copertura completa è uguale per tutti: è una carrellata non personalizzata di eventi, provenienti da una serie di fonti attendibili.

Per scoprire cosa​ si​ sta leggendo​ nel resto del mondo,​ la sezione Titoli offre una visione non filtrata delle notizie di tutto il mondo, assieme ad altre sezioni con le quali è possibile approfondire temi specifici come tecnologia, sport, intrattenimento e altri​ ancora​.