16 CONDIVISIONI

Google: nuova API per l’abbreviatore URL

Google ha deciso di lanciare una nuova API per integrare le funzionalità del suo abbreviatore URL, Goo.gl, in applicazioni di terze parti. Riuscirà il colosso di Mountain View ad imporsi tra rinomati URL shortener come Bit.ly o TinyURL?
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Mario Maaroufi
16 CONDIVISIONI

url-shortener

Attualmente, il re degli abbreviatori URL è Bit.ly. In un mondo dove è fondamentale usare meno spazio possibile, ad esempio per pubblicare un tweet, la questione dell'URL shortening è più attuale che mai. Con uno spazio di soli 150 caratteri a disposizione, infatti, sarebbe impossibile condividere con i propri followers alcuni indirizzi web per la loro lunghezza eccessiva, mentre con un URL shortener il problema è presto risolto.

Anche Google ha deciso di potenziare Goo.gl, l'abbreviatore URL made in Mountain View, distribuendo una nuova API che consente agli sviluppatori di utilizzare il servizio anche nelle proprie applicazioni. La notizia è stata diffusa da Ben D'Angelo, impiegato Google, attraverso un post su un blog: "E' possibile usare queste funzionalità in un vasto numero di applicazioni, potendo implementare l'abbreviazione automatica su siti come Twitter o Google Buzz oppure lanciare dei servizi automatizzati in grado di monitorare e creare statistiche sull'utilizzo del software e sul traffico generato.

In altre parole, non si tratterebbe di un semplicissimo "collegamento" all'URL  shortener, ma di un'integrazione vera e propria di alcune funzionalità che potrebbero essere molto utili ai programmatori di app per capire se i propri prodotti vengono apprezzati o se è meglio cambiare qualcosa per renderli più interessanti agli occhi degli internauti. Certo, in questo campo il noto motore di ricerca ha avversari temibili, abbreviatori di URL già avviati che potrebbero creare non pochi problemi al decollo di Goo.gl . Ma se c'è una cosa che Google ha sempre saputo fare è mettersi in gioco, offrendo nuovi servizi e, ovviamente, lanciando anche alcuni flop. E poi, è risaputo che un po' di sana concorrenza è un incoraggiamento all'innovazione…

16 CONDIVISIONI
Google Wallet: la nuova piattaforma per i pagamenti online
Google Wallet: la nuova piattaforma per i pagamenti online
Tutte le novità della nuova versione di Google Chrome
Tutte le novità della nuova versione di Google Chrome
Nuova versione di Google Analytics in arrivo [screenshot in anteprima]
Nuova versione di Google Analytics in arrivo [screenshot in anteprima]
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni