9 Novembre 2015
11:30

Hedy Lamarr, il nuovo Doodle di Google celebra l’attrice e scienziata

Un’attrice di fama mondiale, ma anche una scienziata e studiosa di crittografia e onde radio. È Hedy Lamarr, della quale oggi Google celebra con un Doodle l’anniversario della nascita, avvenuta il 9 novembre 1914.
A cura di Marco Paretti

Un'attrice di fama mondiale, ma anche una scienziata e studiosa di crittografia e onde radio. È Hedy Lamarr, della quale oggi Google celebra con un Doodle l'anniversario della nascita, avvenuta il 9 novembre 1914. 101 anni fa nasceva quindi Hedwig Eva Maria Kiesle, suo vero nome prima di scegliere il più breve Hedy Lamarr sul nascere della carriera cinematografica; un tributo a Barbara La Marr, famosa attrice del cinema muto. La Lamarr entra in questo mondo giovanissima, scoperta da Max Reinhardt e già protagonista del film Ekstase a soli 18 anni. Una pellicola controversa per il tempo a causa di una scena di sesso nella quale veniva inquadrato il suo volto.

Tanto fu lo scandalo che il marito, Friedrich Mandl, acquistò quante più copie possibile del film per evitare che si diffondesse. Un carattere totalitario che si rispecchiava anche nel rapporto tra i due: Mandl ha sempre cercato di portare via la Lamarr dal mondo del cinema per costringerla a non uscire di casa. Fu però proprio il lavoro di Mandl ad avvicinare la donna alla sua carriera successiva, quella da scienziata. Il marito, noto commerciante di munizioni ai regimi italiano e tedesco, organizzava spesso incontri con figure importanti dell'epoca, tra le quali anche Benito Mussolini e Adolf Hitler, ma anche scienziati e ricercatori impegnati nello sviluppo di tecnologie utili nella guerra.

Prima di passare alla scienza, però, la Lamarr fuggì a Parigi, dove lavorò ad oltre 30 film con il produttore Luis B. Mayer, uno dei creatori della Metro-Goldwyn-Mayer. La svolta arriva poco prima dell'inizio della Seconda guerra mondiale, quando l'attrice crea una tecnologia in grado di criptare le comunicazioni radio con il compositore George Antheil: il primo progetto si basava su un pianoforte, i cui tasti dovevano essere suonati in un preciso ordine per poter inviare il segnale radio corretto, e aveva l'obiettivo di comandare a distanza i missili senza il pericolo di intercettazioni.

Un'invenzione utilizzata dalla marina USA dopo vent'anni, ma che ha garantito al duo l'inserimento all'interno della National Inventors Hall of Fame nel 2014: ad oggi la tecnologia è utilizzata in svariati sistemi per le comunicazioni radio. Tra le altre invenzioni della Lamarr si segnalano un innovativo semaforo e una pastiglia che produceva una bibita gassata da semplice acqua. Morì a 85 anni il 19 gennaio 2000, dopo un periodo passato in solitudine e ossessionata dal vedersi inesorabilmente invecchiare. Google la celebra con un Doodle animato che ripercorre tutte le fasi della sua vita, dalla carriera cinematografica a quella nella scienza.

Google celebra il ritrovamento dell'australopiteco Lucy con un Doodle
Google celebra il ritrovamento dell'australopiteco Lucy con un Doodle
Felice Anno Nuovo, Google augura un buon 2016 con un doodle
Felice Anno Nuovo, Google augura un buon 2016 con un doodle
Acqua su Marte, il Doodle di Google celebra la scoperta
Acqua su Marte, il Doodle di Google celebra la scoperta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni