Accanto ai telefoni con notch e a quelli completamente privi di bordi ma con display a scorrimento, presto vedremo sul mercato anche i primi telefoni con schermo forato: pannelli che coprono completamente il lato anteriore dei dispositivi sui quali sono montati, e sporcati solamente da un'apertura necessaria alla fotocamera anteriore. Della novità si parla concretamente da quasi un mese — quando Samsung ha annunciato di essere al lavoro su questa tipologia di pannelli, ma tra i primi esemplari ad arrivare sugli scaffali ci saranno anche quelli dei concorrenti cinesi di Huawei, che in questi giorni hanno annunciato il debutto dello smartphone Huawei Nova 4 per il 17 dicembre in Cina.

Del telefono erano già trapelate alcune immagini da un'apparizione in anteprima, ma dei dettagli tecnici non si sa ancora praticamente nulla. Huawei in effetti ha rilasciato solo un'immagine di anticipazione del gadget, nella quale campeggiano il nome, la data di presentazione e ovviamente il foro in questione. Tra due settimane scopriremo tutte le altre informazioni al riguardo, compresa — dal momento che l'immagine si riferisce al lancio del prodotto in terra cinese — l'eventuale data di arrivo in Europa.

Il gruppo cinese in effetti non è nuovo a questo modo di procedere e spesso annuncia in patria prodotti con un paio di settimane o addirittura mesi di anticipo per poi svelare solo successivamente se saranno distribuiti anche a livello globale. Nel frattempo però anche Samsung — che fino a poco tempo fa sembrava sarebbe arrivata seconda nella corsa — ha annunciato il lancio di un dispositivo praticamente identico: si tratta di Galaxy A8s, che come Nova 4 vedrà la luce in estremo oriente per poi arrivare eventualmente anche da noi. La data di presentazione è fissata appena una settimana prima rispetto a quella comunicata per il telefono cinese, ovvero per il 10 dicembre.