Con oltre 230 aziende acquisite dal 2001 ad oggi, tra cui c'è Fitbit pagata oltre 2 miliardi di dollari, circa 200.000 dipendenti (di cui molti, però, sono dipendenti temporanei) ed un fatturato che supera i 136 miliardi di dollari l'anno, Google è diventata una delle aziende più importanti del mondo. Ed Alphabet, la holding a cui fanno capo il colosso di Mountain View e decine di altre aziende, è diventato uno dei colossi più influenti del pianeta.

Ma oltre all'importanza sociale, politica e tecnologica, Google ha ormai da anni un altro importante primato di cui vantarsi: secondo le più recenti classifiche, il colosso capitanato fondato da Larry Page e Sergej Brin è la migliore azienda per chiunque sia in cerca di lavoro. E i motivi sono semplici, un ottimo clima aziendale, stipendi da capogiro, premi di produzione e tante, tante ferie pagate.

I ruoli più pagati da Google

Che gran parte dei suoi 200.000 dipendenti vengano remunerati con stipendi decisamente sopra la media è un dato di fatto ma, oltre agli incarichi di livello normale, sono cinque i ruoli in Google che vengono pagati a peso d'oro, con cifre che in alcuni casi superano le centinaia di migliaia di dollari l'anno.

Direttore del Marketing

Con l'incarico di gestire tutta la comunicazione pubblicitaria di Google, il Direttore del Marketing si ritrova a coprire un settore molto vasto, composto da centinaia di campagne pubblicitarie e strategia di comunicazione, che rappresentano uno dei motivi più importanti per i quali il marchio è diventato così famoso. Ma il grande impegno derivante dal suo ruolo è ben pagato: parliamo di un salario di circa 245 mila dollari l'anno, ossia circa 20 mila dollari al mese.

Globar Creative Director

Con un salario che può variare tra i 258mila ai 265 mila dollari all'anno, il Global Creative Director ricopre un ruolo ancora più ampio rispetto a quello del Direttore del Marketing, e gestisce di fatto i rapporti comunicativi di Google. È sua la responsabilità relativa alla comunicazione pubblica del marchio, ed è lui che tiene sotto controllo le relazioni d Google con gli investitori e i partner.

Direttore finanziario

È probabilmente il compito più complicato da svolgere in Google, soprattutto per il suo fatturato di diverse centinaia di miliardi di dollari, ma viene pagato profumatamente con uno stipendio di oltre 270 mila dollari ogni anno. Il suo ruolo e le sue responsabilità sono molto chiare: gestire le finanze dell'azienda e tenere sotto controllo tutti gli introiti ma, soprattutto, le spese e gli investimenti di Google.

Direttore dell'ingegneria

Con uno stipendio di circa 300 mila dollari all'anno, il Direttore della sezione ingegneristica di Google ha il computo di gestire e supervisionare il settore della sicurezza, delle reti e della programmazione dell'azienda. Tre settori dalle dimensioni sconfinate, sui quali l'azienda sta puntando moltissimo soprattuto negli ultimi anni e che, da soli, valgono miliardi di dollari ogni mese.

Senior Vice President

In sostanza potremmo definirlo come il dirigente di tutti i dirigenti di Google, ed è la figura che di fatto lavora a diretto contatto con Sundar Pichai, l'attuale CEO di Google. Il suo compito è quello di decidere sugli investimenti di Google, le aree di ricerca e le politiche aziendali, oltre che gestire le relazioni interne ed esterne dell'azienda, comprese quelle con i governi, le nazioni e tutti gli organismi sovranazionali. È lui, infine, che ha il compito di nominare tutti i dirigenti dell'azienda. Insomma, si tratta di un ruolo dalla complessità non indifferente, che viene pagato da Google in proporzione alle responsabilità: parliamo di oltre 710 mila dollari all'anno, cioè circa 60 mila al mese.

La vera ricchezza sono le azioni

Ma nonostante gli stipendi da record, il vero tesoretto di chi ricopre questi ruoli è racchiuso nelle attribuzioni delle azioni, ossia le cosiddette "stock options". In soldoni, si tratta di "premi di produzione" che vengono attribuiti ogni anno e che sono direttamente collegati con il valore dell'azienda. Ed è chiaro, Google è un'azienda dall'immenso valore.

Per essere ancora più chiari, è così che Larry Page, uno dei fondatori di Google, è riuscito a racimolare un gruzzoletto personale di ben 58 milioni di dollari e, allo stesso modo, l'attuale CEO di Google solo nel 2015 ha ottenuto azioni per 100 milioni di dollari. Azioni che, si sà, dal 2015 ad oggi hanno praticamente raddoppiato il proprio valore.