1.124 CONDIVISIONI
Opinioni
ecosport
21 Luglio 2014
12:02

I peggiori parcheggi della storia dell’umanità [GALLERY]

Che non tutti gli automobilisti siano bravissimi a parcheggiare è un dato di fatto. Ma, in alcuni casi, c’è chi davvero riesce a battere ogni legge della fisica. Ecco i peggiori parcheggi della storia dell’umanità, storie di impavidi automobilisti che con la propria arte rendono possibile l’impossibile.
Immagine
A cura di Dario Caliendo
1.124 CONDIVISIONI

Al giorno d’oggi siamo abituati troppo bene. Ormai le automobili sono un concentrato di tecnologia e le dotazioni di base anche nei modelli meno costosi prevedono una serie di confort che oltre a render più semplice la guida di tutti i giorni, aumentano sensibilmente la sicurezza stradale. E’ un traguardo importante, al quale si è arrivati piuttosto velocemente, grazie a un’impennata pazzesca nell’evoluzione delle tecnologie automobilistiche.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
ecosport

Basti pensare che, fino a pochi anni fa, sarebbe stato inimmaginabile integrare in auto il proprio smartphone o il proprio tablet e riuscire a controllarli utilizzando il comando vocale e i comandi al volante, e pure Ford con il suo Sync l’ha fatto.

Oppure, fino a pochi anni fa, non ci sarebbe neppure passata per la testa la possibilità di ascoltare la musica in streaming e di essere sempre aggiornati sulle notizie più importanti anche durante i viaggi in auto grazie a un sistema vocale di lettura automatica, e pure si tratta solo di due delle tantissime funzionalità del nuovo sistema AppLink.

Insomma, con la tecnologia negli ultimi anni il modo di guidare e di intrattenersi nel corso dei viaggi in automobile è cambiato parecchio grazie a tecnologie utili, che hanno reso molto più semplice la guida anche ai meno esperti. E proprio per rendere più semplice (e sicura) la guida anche per chi al volante proprio non si sente a suo agio, gli ingegneri delle più importanti aziende automobilistiche da anni studiano e producono dei sistemi automatizzati per evitare “danni a cose e persone”.

Tecnologie che hanno rivoluzionato addirittura (e per fortuna) il modo di parcheggiare le auto, prima con i semplici i sensori di parcheggio, che evitano la collisione con le altre autovetture,  poi con arrivato il parcheggio semi automatico, con il quale l’unica cosa che deve fare l’automobilista per parcheggiare la sua automobile è gestire freno e acceleratore. Ma Ford è andata avanti e ha sviluppato una tecnologia rivoluzionaria in grado di rendere possibili le manovre di parcheggio addirittura dall’esterno dell’automobile, pigiando semplicemente un pulsante posto sul telecomando.

Sfruttando una serie di tecnologie già attive su diversi modelli in già in vendita, come il PowerShift e l’Active Park Assist, il nuovo sistema sviluppato da Ford prende il controllo di cambio, freni, volante e acceleratore: la trasmissione PowerShift controlla elettronicamente il freno e l’acceleratore dell’automobile, sia in avanti che in retromarcia, mentre l’Active Park Assist rileva in maniera del tutto automatica lo spazio disponibile per il parcheggio e gli eventuali ostacoli.

Si tratta di una tecnologia molto interessante, particolarmente utile in situazioni di parcheggio stretto, che avrebbe sicuramente fatto comodo a tutti i protagonisti della nostra classifica dei parcheggi peggiori della storia dell’umanità.

Questo è un contenuto pubblicitario a cura di Ciaopeople Studios, realizzato in linea con le necessità del brand
1.124 CONDIVISIONI
 
ecosport
contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni