Il mondo degli smartphone è strano. O meglio, il mondo dei benchmark e delle comparazioni di velocità è strano. Perché se è vero che mese dopo mese gli smartphone Android vengono aggiornati e migliorati costantemente, anche grazie ai nuovi top di gamma presentati, da più di 10 anni a questa parte c'è sempre stata una costante: il dispositivo di riferimento da "battere" e superare è sempre stato l'iPhone. E così, dopo la presentazione ufficiale dei nuovi Samsung Galaxy S10 e l'inizio delle vendite del top di gamma dell'azienda sudcoreana anche in Italia, tantissimi utenti hanno iniziato a testarne la velocità utilizzando GeekBenck 4, un'app gratuita disponibile per iPhone e Android con la quale, dopo diversi test, viene assegnato un punteggio ad ogni dispositivo. Questi punteggi, poi, vengono memorizzati dal sistema dell'applicazione, che crea una vera e propria classifica nella quale saranno inseriti i dispositivi più veloci, in ordine decrescente.

E questa classifica, diventata negli anni un vero e proprio punto di riferimento tecnico e per appassionati, ha – ancora una volta – incoronato uno ed un solo dispositivo come smartphone più veloce attualmente in commercio: nonostante il nuovo Galaxy S10 sia in vendita solo da qualche giorno, il primo in classifica continua ad essere l'ìPhone XS.

Insomma, i nuovi processori di Samsung non sarebbero all'altezza dell'ultimo A12 Bionic, il processore che rappresenta il cuore dell'iPhone XS e che in alcuni test ha addirittura superato le prestazioni di alcuni computer portatili. Una vera è propria bestia in quanto a prestazioni e ottimizzazione, talmente difficile da battere che dopo ormai 5 mesi dalla sua presentazione rimane ancora al primo posto dei processori più performanti del proprio settore, secondo solo all'A12X Bionic, l'SoC integrato nei nuovi iPad Pro che – tra l'altro – è risultato estremamente più performante di tutti i diretti competitori.

L'Exynos 9820, il processore integrato nei nuovi Samsung, si è comunque dimostrato molto veloce, ma ancora indietro rispetto alla concorrenza di Apple. I risultati dei test pubblicati online infatti, vedono i Galaxy S10 posizionati tra il sesto e l'ottavo posto della classifica dei test single core, con un punteggio di 4344 per il Samsung Galaxy S10, 4334 per il Samsung Galaxy S10+ e 4234 per il Samsung Galaxy S10e. L'hardware dell'iPhone XS ha invece registrato punteggi più alti, arrivando a 4797 con l'iPhone XS, 4794 con l'iPhone XR e 4797 con l'iPhone XS Max.

Per quanto riguarda i test multi-core la classifica è rimasta invariata, nonostante si siano dimostrati più prestanti i Galaxy S10 animati dal processore Qualcomm Snapdragon 855 (una variante non disponibile in Italia). I risultati dei test vedono, sempre dopo gli iPad Pro, in cima iPhone XS con un punteggio di 11268, seguito da iPhone XR con un punteggio di 11217 e iPhone XS Max con un punteggio di 11215. Subito dopo i Samsung Galaxy S10, con un punteggio di 10742 per la variante S10, 10720 per la variante S10+ e 10598 per la variante S10e.