170 CONDIVISIONI
Opinioni
TikTok
29 Luglio 2021
12:27

Il cibo “eterno” dei fast food: questo TikTok mostra che non marcisce mai

Nel filmato la figlia di una nutrizionista dell’Essex, in Inghilterra, mostra quella che la madre chiama la credenza del cibo: una serie di cassetti di plastica al cui interno si trovano panini, caramelle e ciambelle, tutti cibi conservati in uno stato di apparente perfezione da anni.
A cura di Marco Paretti
170 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
TikTok

Il cibo dei fast food, ormai lo sappiamo, di certo non fa bene alla salute. Se già non bastassero i valori nutrizionali di questi cibi processati, grassi e zuccherati a farci passare la voglia di un hamburger con patatine, il fatto di non vederli mai deperire dovrebbe convincerci che qualcosa non va. Non è una novità: nel corso degli anni numerosi esperimenti hanno mostrato che questi cibi tendono a non marcire, restando praticamente perfetti come appena ordinati al bancone. Ora un nuovo TikTok di una nutrizionista è diventato virale proprio perché mostra come questi cibi non marciscono anche dopo anni.

Nel filmato la figlia di una nutrizionista dell'Essex, in Inghilterra, mostra quella che la madre chiama la credenza del cibo: non si tratta di una dispensa, ma di una serie di cassetti di plastica al cui interno si trovano panini di McDonald's, caramelle e ciambelle, tutti cibi conservati in uno stato di apparente perfezione. C'è solo un problema: quei cibi sono lì da anni. I dolci, le patatine fritte e le fette di pizza mostrati all'interno del video, che ad oggi ha raccolto 4,5 milioni di visualizzazioni su TikTok, sono in perfette condizioni e sembrano, in alcuni casi, appena usciti dal forno. Dei cibi normali, però, dopo tutti questi anni dovrebbero essere marci e avariati.

Ma come fanno a resistere in questo modo i cibi da fast food? La spiegazione è semplice: sono talmente infarciti di conservanti e altre sostanze chimiche da diventare di fatto "eterni", vincendo anche la lotta contro il tempo che dovrebbe riempirli in pochi giorni di muffa. La giovane tiktoker, però, spiega che l'intento del video non è quello di demonizzare il cibo dei fast food, ma solamente far riflettere gli utenti per portarli a scegliere un'alimentazione migliore e meno ricca di cibi processati e grassi.

170 CONDIVISIONI
Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
211 contenuti su questa storia
"Due euro all'ora per guardare video di suicidi e pedofilia", le denunce dei moderatori di TikTok in Africa
"Mi hanno clonato la carta di credito da un video su TikTok", l'accusa (poco probabile) di Giulia Ottorini
Giulia Ottorini:
Giulia Ottorini: "Mi hanno clonato una carta di credito dopo un video di TikTok"
178 di Valerio Berra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni