Gli sviluppatori di InnerSloth avevano avvertito: serve ancora tempo per vedere in Among Us le nuove funzionalità annunciate negli scorsi mesi. Eppure il celebre gioco sulle deduzioni sociali appare comunque ogni giorno diverso grazie al lavoro della florida community. Un lavoro fomentato anche dai content creator e dagli streamer, che spesso commissionano mod specifiche – ossia modifiche del gioco non ufficiali – per intrattenere in forme sempre diverse il proprio pubblico durante le partite ad Among Us. Questa premessa è fondamentale per capire il recente arrivo di una mod che trasforma casualmente un crewmate in un "predatore". Giocando in questo ruolo, l'obiettivo principale è quello di uccidere l'impostore o gli impostori della partita e condurre i crewmate alla vittoria.

Per farlo, il predatore può contare su abilità uniche. Al di là dell'eliminazione dell'avversario tramite il comando "Kill", chi gioca in questo ruolo può rendersi invisibile per pochi secondi, tramite invece il comando "Invisibility". In questo modo il predatore può operare senza il rischio di essere scoperto immediatamente dalla fazione nemica. Inoltre, la mod consente di vedere al buio: questo vuol dire che quando gli impostori tagliano la luce, il predatore sarà comunque in grado di vederli grazie alla sagoma dei personaggi colorata di rosso. Per il resto, Among Us resta uguale a come è noto: i crewmate devono risolvere le varie task e scoprire chi tra i compagni è il nemico tramite il dibattito, mentre l'impostore o gli impostori devono cercare di uccidere più membri dell'altra fazione per potere vincere la partita.

Attenzione però che provare la mod del predatore non è semplice. Essendo una commissione di noti due content creator, H2ODelirious e CaRtOoNz, la mod è disponibile solo per chi gioca nelle loro lobby. È già successo in passato che alcune "mod private" diventassero pubbliche e aperte a tutti, per cui è facile aspettarsi che, presto o tardi, anche il ruolo del predatore sarà disponibile a tutti i giocatori di Among Us. Infine occorre precisare che le mod riguardano principalmente la versione di gioco riservata al PC, e non quella disponibile sui dispositivi mobile.